Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

matrimonio cristiano

Nella lavanda dei piedi c’è tutto il senso del matrimonio: l’amore s’inginocchia

Facendoci piccoli, mettendoci in ginocchio, possiamo trasformare in via di riconciliazione quelle fragilità, che ci allontanano e dividono.

Il piacere femminile? Ai tempi della Controriforma, un dovere del marito cristiano

Prima che si scoprisse l'ovulazione femminile nell'Ottocento, per molto tempo restò in auge la teoria che fosse necessario anche il piacere femminile perché avvenisse il concepimento. E un testo dei …

Castità: come fai a conoscere davvero chi ami se non vai fino in fondo?

Ci avranno presi per pazzi per il nostro fidanzamento a doppia C (corto e casto), ma io e mio marito non ci siamo mai sentiti più liberi e preziosi.

I sette segreti delle coppie che durano

Come fanno a essere sposati da così tanto? Quali sono le ricette per vivere una relazione felice con l'altro? Una vita amorosa riuscita è dunque questione di volontà? Alcune osservazioni e un po' …

Preghiamo per le famiglie sfinite, come ci chiede il Papa, pieno di premura!

Il Santo Padre, due giorni fa a Loreto, ha parlato della famiglia con parole accorate: ribadendo la sua insostituibilità, la sua grandezza, il compito che Dio stesso le ha affidato. E ha chiesto di …

Quella volta che… ci siamo riscelti come sposi!

Quella volta è stata la volta della gioia piena. Abbiamo scommesso su noi due e sulla generosità di un Padre che sta lì a fare il tifo!

Lei aveva ragione, io avevo torto. Mi preparò un caffè…

Nel matrimonio non procediamo sempre con lo stesso passo e la nostra distanza va riempita di perdono, accoglienza, tenerezza. Senza calcolo.

Mi misi di fronte al Santissimo Sacramento e dissi: “Vuoi altro da me?”

Era arrabbiata, triste, stanca. Pregò, pianse e infine accettò il consiglio di un'amica di dedicarsi al volontariato. E così, poco dopo, tutto cambiò... perché il Signore provvede!

Il marito è il capofamiglia, ma i coniugi si “moderano” a vicenda. La lezione di Agostino a Ecdicia

Torniamo su un tema sollevato da una pagina inedita di Gilbert Keith Chesterton che ieri abbiamo voluto pubblicare nella festa del papà. La difficoltà di tenere insieme la reciprocità e la …

Addio al nubilato: perché non farlo più semplice?

Nell’arco di questi ultimi anni, l’addio al nubilato [che i francesi chiamano “sotterramento della vita da ragazza”, abbreviato per praticità nella sigla “EVJF”, N.d.T.] è diventato una …