Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

malattia

Dopo il buon compleanno a suo marito praticherà l’eutanasia

Brittany Maynard, 29enne di Portland, ha un cancro al cervello e ha chiesto di morire. Il dolore ha sempre l'ultima parola?

Malati e disabili: degni di vivere?

Mario Melazzini, medico e malato di SLA, racconta perché la malattia non toglie la felicità

La morte e il morire, un’esperienza di cui riappropriarci

L’ultimo numero di Studia patavina esplora come stia cambiando il modo di affrontare l’ultimo atto della vita

Gli ultimi martiri del virus Ebola

Dopo la morte degli ultimi religiosi in Liberia non si contano più frati ospedalieri

Il genocidio degli uomini sensibili

I ragazzi affetti dalla sindrome di Klinefelter vengono abortiti per ignoranza e false ipotesi

Le suore-eroine che assistevano i malati di ebola

Sei religiose di cui all'inizio di quest'anno si è chiuso il processo diocesano di beatificazione

Suor Stephen, il dottor Doolittle di Villa Loretto

La storia di una religiosa che è diventata con riluttanza un'infermiera

Persone non “individui malati”

Comitato nazionale di Bioetica: "il malato di demenza sia riconosciuto come persona in ogni fase della malattia"

I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.