Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

linguaggio

La frase che bisognerebbe eliminare dal linguaggio familiare

Anche se è vero che a volte ci sono cose ovvie, esprimerle a parole vale più del silenzio, che è fonte di malintesi

Come i sacerdoti cattolici hanno aiutato a inventare la lingua dei segni

Perfino colui che ha sviluppato la lingua di segni americana ha studiato con un sacerdote

8 parole e frasi quotidiane con origini divine

Sapevate che certe cose che dite abitualmente hanno un significato religioso?

Gli angeli parlano? Che linguaggio utilizzano per comunicare?

Ecco alcuni chiarimenti sulla cosiddetta "lingua degli angeli"

Mangiarsi le parole è come avere fame di Dio?

San Leopoldo e Mosé non erano bravi parlatori, ma avevano un cuore grande. Forse dovremmo parlare di meno e balbettare di più

Perché il linguaggio di Papa Francesco è così efficace?

Nel solco del Vangelo, capace di leggere perfettamente la realtà, il pontefice ha due punti di forza che rendono le sue parole molto attrattive

Un podcast per imparare tutte le nuove parole coniate dal Papa

Dalla "globalizzazione dell'indifferenza" a "primerear", ecco la lingua di Bergoglio

Come far scomparire i tuoi nemici di Internet

Bisogna tenere a mente come il linguaggio possa essere estremamente inefficace come modo di trasmettere le idee

Coscienza, discernimento, famiglie irregolari: il linguaggio di Amoris Laetitia

Padre Spadaro (La Civiltà Cattolica) approfondisce alcune parole chiave dell'esortazione apostolica

La speranza e la sofferenza

Attraverso il linguaggio e nel linguaggio, l'immaginario resta disperato. Ma proprio in questa disperazione, che impedisce all'immagine di chiudersi su se stessa in uno sdoppiamento vano e sterile …