Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

cure palliative

Papa Francesco: con l’eutanasia la persona diventa inutile, sì alle cure palliative

"Se si sceglie la morte, i problemi in un certo senso sono risolti; ma quanta amarezza dietro a questo ragionamento"

Kiefer: ho in cura 5 “Vincent Lambert”. La sua morte “scuote le mie convinzioni più profonde”

Parla la dottoressa Catherine Kiefer, una dei tre consulenti medici dei genitori di Vincent Lambert, morto l'11 luglio scorso a causa della intenzionale sospensione di alimentazione e idratazione, …

Jean Vanier è entrato in cure palliative

La notizia è stata diramata ieri, 18 aprile: il novantenne fondatore de L’Arche è entrato in cure palliative.

Tenere in vita Alfie Evans è accanimento terapeutico?

Chi vuole tenere in vita Alfie è oggi contestato da chi sostiene che sia inutile protrarne l'agonia. Ma la vita non è mai "inutile". Vi spieghiamo perché 

«Mia madre è morta con dignità grazie alle cure palliative»

La figlia di Maggie Kramer, morta di cancro dopo essersi battuta contro l'eutanasia, scrive al governatore della California...

Cure palliative perinatali: accompagnando il parto e il congedo

Intervista alla neonatologa Ana Martín, dell'ospedale San Juan de Dios di Barcellona

Eutanasia? Nè Küng, né business di assicuratori, una “terza via” per i malati terminali

La psicoterapeuta Marie de Hennezel: così si rilancia la dignità dell'uomo

Dare importanza al dolore per far progredire le cure palliative

Il sintomo più frequente in ogni patologia è anche il meno studiato.

I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.