Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

clausura

Non era nemmeno battezzata e oggi è una suora di clausura!

Suor Clara Grazia era una ragazza lontana dalla fede che non aveva ricevuto neppure il Battesimo. Poi un giorno è capitata a San Giovanni Rotondo e tutto è cambiato, anzi, cominciato!

Suor Raffaella, dalla clausura ha dato la vita per uno sconosciuto

La vita contemplativa a cosa serve? E' la trincea, la prima linea del fronte nella battaglia tra bene e male

Le monache nei monasteri possono usare Internet? La Santa Sede risponde

Il Papa autorizza nuove disposizioni per la vita contemplativa femminile: “Separazione dal mondo” reale, spirituale e non solo simbolica

Perché certi monaci e certe suore vivono “dietro le sbarre”?

Può sembrare una prigione, ma il chiostro è considerato un dono di Dio

Solo con la clausura riesco ad abbracciare così tante persone

La vita contemplativa è appagante e operativa, "è una maternità spirituale che mi permette di spostarmi da un capo all'altro della terra"

Suor Rosa 29 anni fa scrisse una tesi di laurea sulla faglia del terremoto di Ischia

In clausura nel Monastero delle Cappuccine di Napoli racconta su Fb la sua ricerca di laurea sui terremoti nella zona di Casamicciola

L’incredibile clausura di una suora che per 45 anni “ha visto” solamente Gesù

La vicenda della monaca camaldolese è ancora avvolta nel mistero. Si cibava di pane e acqua e passava le giornate senza vedere nessuno

Da ingegnere a Clarissa: la nuova vita di suor Maria Francesca

Da sempre animatrice parrocchiale, ad un certo punto ha sentito che la sua vita "non era completa"