Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

aleppo

In Siria, tra bombe e cancro, si prega per l’Italia: “E’ come se il Coronavirus ha colpito anche noi”

Ad Aleppo promuove la preghiera padre Ibrahim Al Sabbagh: "Sappiamo cosa vuol dire non potere mandare i figli a scuola e avere paura di uscire di casa"

La Chiesa in Siria soffre per la “ferita aperta” dell’emigrazione

Intervista all'arcivescovo maronita Joseph Tobji di Aleppo

Solo il perdono e la carità possono portare la primavera ad Aleppo

Le macerie umane sono ancora tantissime, le ferite più crudeli colpiscono i bambini: quando disegnano spingono forte sulle matite per scacciare fuori i loro demoni. Solo l'abbraccio della carità …

Aleppo: grazie allo zelo dei francescani si può curare la depressione dei bambini

La città cerca di rinascere tra la polvere delle macerie, che però lasciano a pezzi anche le anime: la depressione da conflitto porta molti piccoli all'orlo del suicidio. Grazie ai Francescani …

È cominciato il centro estivo ad Aleppo, vuoi dare una mano?

1300 bambini affrontano la loro ottava estate di guerra e vi propongono un gemellaggio per conoscere le loro storie, aiutando la ricostruzione

Addio suor Marguerite, Aleppo piange l'”angelo degli ammalati”

Ha voluto fermamente che l'ospedale di Saint Louis (da lei diretto) restasse sempre aperto durante la guerra civile

Sorridono e disegnano le loro ferite: ecco i bimbi del dopo scuola di Aleppo

Grazie ai Francescani esiste in Siria questo luogo di accoglienza per 150 bambini a cui la guerra sta togliendo tutto

Ad Aleppo un progetto dei Francescani per i bambini rifiutati perché nati da jihadisti

Senza una identità, frutto spesso della violenza questi bambini scontano le colpe dei padri. I francescani provano a dare una mano