5 / 5
La galera ha i confini dei vostri cervelli, Pietro Buffa, Itaca edizioni, 2019.
Pietro Buffa attualmente è direttore generale del personale e delle risorse presso il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria in Roma. E per anni è stato direttore di carceri. In tutto il suo percorso ha sempre guardato alle persone: dei detenuti, del personale, dei volontari. E ha scoperto quello che vale sempre: la libertà, seppure condizionata dalle condizioni esterne, è una dimensione irriducibile dell'uomo e quanto può spaziare la sua mente, tanto è grande il suo ambito di azione. Sicuramente, con tutto ciò che ha visto e affrontato non è una semplificazione ma un'estrazione di un minerale prezioso trovate nelle vene profonde della roccia più dura. Alcuni episodi, sempre legati a volti, si sono impressi nella memoria dell’autore per il loro particolare impatto emotivo. «Ora, finalmente e per certi versi inaspettatamente, sono un libro che consegno a chiunque dia importanza alle emozioni che la sofferenza e la costrizione penale, con tutte le sue contraddizioni, comportano per tutti coloro che vivono o lavorano in un carcere».
+