Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

1/9
I Serafi: la potenza dei Serafi è inimmaginabile per uno spirito umano. Se sono di fuoco è perché il loro essere tutto intero è permanentemente consumato dall'amore e dalla luce di Dio. Ora, nessuna creatura vivente – spirituale o corporea, umana o angelica – può vedere Dio faccia a faccia senza essere distrutta. Ecco perché i Serafi si coprono il viso con le ali, perché malgrado la loro potenza l'energia pura di Dio li distruggerebbe istantaneamente se la contemplassero direttamente. Anche per la classe degli angeli più potenti, Dio resta Mistero.
2/9
I Chèrubi: questi angeli hanno visto associare al loro nome dei piccoli putti paffuti che riempiono i quadri del Trecento o gli affreschi murali della Firenze rinascimentale. Stupefacente maniera di rappresentare la seconda classe angelica per potenza! È che non è facile, rappresentare i Kerûbîm, che fanno la guardia all'albero della Vita e ci impediscono di tornare nell'Eden: «Egli cacciò l'uomo e mise a oriente del giardino di Eden dei Chèrubi, armati di una spada fiammeggiante, per custodire l'accesso all'albero della vita (Gen 3, 24). Altro che “putti”!
3/9
I Troni: giusti, retti, rigorosi, ispirano i rappresentanti dell'ordine sulla terra. Tradizionalmente vengono prestate loro la severità e la durezza più estreme. Sì, i Troni sono severi e sostengono le giuste azioni di Dio. Sono senza dubbio loro a strutturare il mondo materiale, e a farne uno sgabello su cui può venire a riposare la maestà divina. Ciò che avrebbe ispirato a Gregorio Magno le parole: «Nel mondo visibile tutto è governato dalle creature invisibili».
4/9
Le Dominazioni: sono una classe angelica specializzata nella lotta contro le dipendenze, contro la schiavitù e contro tutto quanto incatena l'anima e il corpo degli uomini. Le dominazioni soffiano dolcemente ma fermamente nel cuore della psiche umana al fine di spezzare le catene che avvincono il cuore, impedendogli di aprirsi alla Grazia. Sono in alto loco nella gerarchia angelica e il loro compito è della più alta importanza, tanto la libertà è conditio sine qua non del cammino spirituale (e del suo traguardo).
5/9
Le Virtù: gli angeli di questa categoria sono conosciuti per la loro forza interiore, per il loro coraggio inflessibile, che essi non disdegnano di ispirare a quelli che decidono di condurre una vita virtuosa. Le Virtù ispirano quella fortezza cristiana che consiste nell'affrontare l'avversità con uno spirito solido e generoso, un coraggio invincibile, un'umiltà sconfinata e una fiducia assoluta nell'azione e nei disegni di Dio, che ci ama e che è sempre presente accanto a noi.
6/9
Le Potenze: agiscono come una barriera, una diga, un argine. Esse proteggono i cristiani e i giusti contro gli attacchi delle legioni del Nemico: pensieri negativi, neri, distruttori, di sfiducia… senza l'azione delle Potenze l'uomo, indebolito dalla caduta, perderebbe la ragione, i suoi pensieri sarebbero dislocati dall'entropia demoniaca, inghiottiti dall'angoscia della morte che si situa ineluttabilmente al termine della sua vita terrestre.
7/9
I Principati: la Tradizione insegna che ogni etnia, ogni nazione, ogni città, ogni comunità ha il proprio protettore, che veglia sul suo sviluppo spirituale e sul suo inserimento nell'opera salvifica di Dio. Questa classe angelica possiede una grande autorità, perché è quella che vigila sul piano della salvezza degli uomini affinché si svolga nel miglior modo possibile.
8/9
Gli Arcangeli: ricevono istruzioni dai sette ordini precedenti. Grave responsabilità, per quelli che vengono talvolta chiamati “i grandi araldi”. Quanto alla loro funzione, essi inviano, rivelano, svelano e spiegano le profezie, i sogni divini e le illuminazioni che conoscono quanti camminano su di una via spirituale. Sono sempre loro a rinforzare la fede dei credenti sinceri, mediante la loro invisibile e sottile influenza, e a proteggerli dal dubbio relativistico e dal fanatismo.
9/9
Gli Angeli: l'ultima classe include quegli spiriti che sono i più prossimi a noi, cioè gli angeli custodi. Nessuna Chiesa mette in dubbio la loro esistenza, che viene attestata dai primi tempi della Rivelazione: così papa Benedetto XVI ne parlava durante un'omelia, nel 2008: «La presenza invisibile di questi spiriti beati è per noi un grande aiuto e un grande conforto: essi camminano accanto a noi, ci proteggono in ogni circostanza, ci difendono dai pericoli e noi possiamo ricorrere a loro in ogni momento».
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.