2 / 7
Joseph Beck (1887-1975) Avvocato di professione, questo lussemburghese impegnato nel partito cristiano, ministro a più riprese, è stato pure capo del governo del proprio Paese. Le due guerre mondiali gli aprono gli occhi sull'impotenza di un piccolo Stato di fronte a nazioni più influenti. Quest'esperienza gli permette di prendere coscienza dell'importanza dell'internazionalismo e della necessità, per gli Stati, di cooperare tra loro, tanto politicamente quanto economicamente. È uno dei pilastri della creazione dell'Unione economica Benelux tra il Belgio, i Paesi Bassi e il Lussemburgo, e partecipa con entusiasmo alla creazione della CECA.
+

© Domaine Public