2 / 5
Prego per i personaggi storici
Voi ci pregate mai, per i personaggi storici? Chessò, per Napoleone. Ci pregate, per Napoleone? Alla fine, è un essere umano che è vissuto e morto, esattamente come il vicino di casa venuto a mancare due mesi fa. Se pregate per il vicino, perché non per Napoleone? Io, ad esempio, mi sono auto-eletta a “orante ufficiale” per un deficiente vissuto nell’800 che ho avuto modo di conoscere nel corso del mio tirocinio. Era un bravo figliolo che mi stava pure simpatico: a giudicare dai suoi scritti, che mi son letta foglio a foglio, avremmo facilmente potuto diventare buoni amici. Sennonché, a un certo punto, ‘sto cretino è uscito di testa e ha combinato tanti di quei disastri da rovinarsi l’esistenza, finendo col doversi dare alla macchia tra lo sdegno generale di tutta la famiglia. Ho come la vaga impressione che il mio amico idiota potrebbe non aver ricevuto molte Messe di suffragio, alla sua morte, sicché ogni tanto gliene faccio dire una io – così, per simpatia. (Ho pure fatto celebrare per lui la Messa del mio matrimonio. Spero bene che da dov’è l’abbia saputo e apprezzi, ‘sto cretino). Probabilmente, solo un’archivista storica può avere una relazione così viscerale con gente morta da svariati secoli. Però, se nel corso delle vostre vacanze avrete modo di visitare un qualche sito storico, perché non provare a rubarmi l’idea? Di solito, è uno spunto che “va forte” coi bambini, che in genere tendono a entusiasmarsi per ciò che li aiuta a realizzare che il Personaggio Storico di cui stanno visitando il castello non è solo un nome su un libro di Storia, ma è stato un omino in carne ed ossa.
+

© Di frantic00 - Shutterstoc