2 / 5
"Esplorare il silenzio", Nicoletta Polla-Mattiot, Enrico Damiani editore, 2019. Il silenzio può essere una via privilegiata di espressione? Un'alternativa all'eccesso verbale, ai discorsi aggressivi, urlati, vuoti? Un antidoto alla frenesia della società contemporanea, dove siamo tutti iperconnessi fra tablet, cellulari, social e siti? Quando è una scelta consapevole, il silenzio ci conduce dal dire autoreferenziale al dialogo inteso come ascolto. Perché il silenzio è il linguaggio dei sentimenti e delle passioni forti, è un potente strumento di relazione autentica, indispensabile alla comunicazione. Offre alla tabella di marcia quotidiana dell'esistenza il ristoro di una pausa, la dimensione del mistero, il privilegio di potersi fermare. Esplorare il silenzio è un viaggio corale condotto da un gruppo pluridisciplinare di studiosi convinti che il silenzio abbia molto da raccontare.
+

© Enrico Damiani editore