2 / 5
Stabilire mete e termini realistici evita una buona dose di frustrazioni e lesioni e il senso di fallimento superfluo.
I libri di autoaiuto sono in genere pieni di frasi magniloquenti come “Puoi arrivare all'eccellenza”. Poi ci si prova e la realtà si incarica di riportarci coi piedi per terra. Ricordate che la cosa umana, normale, è sbagliare, non azzeccare al primo colpo. Contate su altre persone, chiedete aiuto, lavorate in gruppo.
+

© AJR_Photo