3 / 18
La basilica si trova sul luogo in cui regnavano gli indovini
La basilica si trova nell'Ager Vaticanus, che comprendeva una superficie di quasi 12 chilometri quadrati, che includeva la riva destra del fiume Tevere, il colle del Gianicolo, il colle Vaticanus e Monte Mario, fino alla confluenza del fiume Crèmera. L'Ager Vaticanus era un campo abbandonato infestato da serpenti che col tempo iniziò a popolarsi grazie a un insediamento etrusco chiamato Vaticum, da cui si crede derivi il nome della zona. Il nome derivava dal dio etrusco Vaticanus o Vagitano, che a sua volta prendeva il nome dal “vaticinium”, l'arte della divinazione, di cui gli Etruschi erano grandi maestri.
+

© Antoine Mekary | ALETEIA