Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

1/25
Deszkatemplom è una chiesa in legno nella città ungherese di Miskolc. Consacrata nel 1637, è stata incendiata da un piromane nel 1997 e ricostruita, identica, 2 anni dopo.
2/25
Deszkatemplom è una chiesa in legno nella città ungherese di Miskolc. Consacrata nel 1637, è stata incendiata da un piromane nel 1997 e ricostruita, identica, 2 anni dopo.
3/25
La chiesa, dedicata a Santa Dorotea, è stata costruita verso la fine del XV sec. La torre del campanile è stata aggiunta un secolo dopo
4/25
La chiesa, dedicata a Santa Dorotea, è stata costruita verso la fine del XV sec. La torre del campanile è stata aggiunta un secolo dopo
5/25
La chiesa, dedicata a Santa Dorotea, è stata costruita verso la fine del XV sec. La torre del campanile è stata aggiunta un secolo dopo
6/25
Questa tradizionale chiesa tripartita è stata costruita nel 1763 da falegnami dell'etnica Boyko. Nel 1930 è stata trasferita dal villaggio di Kryvka a Lviv
7/25
Una delle chiese in legno più antiche e meglio conservate della Galizia (da non confondere con la regione spagnola). Risalente intorno al 1500, il blocco centrale è a pianta quadrata e comprende la navata. Gli altri due settori comprendono il doppio abside e il nartece. Gli affreschi risalgono agli anni tra il 1678 e il 1711.
8/25
Una delle chiese in legno più antiche e meglio conservate della Galizia (da non confondere con la regione spagnola). Risalente intorno al 1500, il blocco centrale è a pianta quadrata e comprende la navata. Gli altri due settori comprendono il doppio abside e il nartece. Gli affreschi risalgono agli anni tra il 1678 e il 1711.
9/25
Una delle chiese in legno più antiche e meglio conservate della Galizia (da non confondere con la regione spagnola). Risalente intorno al 1500, il blocco centrale è a pianta quadrata e comprende la navata. Gli altri due settori comprendono il doppio abside e il nartece. Gli affreschi risalgono agli anni tra il 1678 e il 1711.
10/25
L'edificio è considerata il prototipo delle chiese chiamate "Lemko". Costruita nel 1658, è considerata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO
11/25
Uno dei monasteri più suggestivi della Nazione, è considerato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. La prima chiesa è stata costruita nel 1720
12/25
Chiesa gotica del XIX sec., è parte delle "Tserkvas in legno della regione dei Carpazi in Polonia e Ucraina", una serie di 16 chiese ortodosse situate tra Polonia e Ucraina iscritte alla lista del Patrimonio dell'Umanità nel 2013.
13/25
A 89 km da Cracovia, sorge il piccolo villaggio di Szalowa. La chiesa di S.Michele Arcangelo risale al XVIII sec.
14/25
A 89 km da Cracovia, sorge il piccolo villaggio di Szalowa. La chiesa di S.Michele Arcangelo risale al XVIII sec.
15/25
La Chiesa della Trasfigurazione, con le sue 22 cupole, è attiva solo d'estate, perché non è riscaldata. La vicina Chiesa dell'Intercessione è invece attiva da ottobre fino a Pasqua. Il villaggio di Kizhi Pogost si trova nella Russia nord-occidentale.
16/25
Interno della Chiesa della Trasfigurazione - Kizhi Pogost, Russia
17/25
La Chiesa è stata costruita attorno al 1750. Il villaggio si trova nel bacino di drenaggio del Mar Nero (tra Orava, Váh e Danubio), nella regione storica della Orava (polacco: Orawa), appartenuta fin dal Medioevo all'Ungheria.
18/25
La Chiesa è stata costruita attorno al 1750. Il villaggio si trova nel bacino di drenaggio del Mar Nero (tra Orava, Váh e Danubio), nella regione storica della Orava (polacco: Orawa), appartenuta fin dal Medioevo all'Ungheria.
19/25
La chiesa è stata costruita attorno al 1500. I meravigliosi affreschi interni e il suo grande valore storico-culturale gli sono valsi l'inserimento nella lista dei siti dichiarati Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO, nel 2008.
20/25
La chiesa è stata costruita attorno al 1500. I meravigliosi affreschi interni e il suo grande valore storico-culturale gli sono valsi l'inserimento nella lista dei siti dichiarati Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO, nel 2008.
21/25
Relativamente piccola, questa chiesa è un vero scrigno di bellezza. La sua costruzione, avvenuta per mano di esperti mastro falegnami, è stata fatta risalire con metodo dendrocronologico all'inverno tra il 1638 e il 1639.
22/25
Relativamente piccola, questa chiesa è un vero scrigno di bellezza. La sua costruzione, avvenuta per mano di esperti mastro falegnami, è stata fatta risalire con metodo dendrocronologico all'inverno tra il 1638 e il 1639.
23/25
Relativamente piccola, questa chiesa è un vero scrigno di bellezza. La sua costruzione, avvenuta per mano di esperti mastro falegnami, è stata fatta risalire con metodo dendrocronologico all'inverno tra il 1638 e il 1639.
24/25
La chiesa, la cui costruzione è stata ultimata nel 1726, sorge nel piccolo villaggio di Hronsek, nella regione slovacca di Banská Bystrica
25/25
La chiesa, la cui costruzione è stata ultimata nel 1726, sorge nel piccolo villaggio di Hronsek, nella regione slovacca di Banská Bystrica