Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo

“Sporchi cristiani”. E li riempiono di botte in un sobborgo di Parigi

EGLISE-SAINTE-BERNADETTE-RAMBOUILLET-2V-GOOGLE-STREET-VIEW.jpg

Google street view

Chiesa di Sainte-Bernadette de Rambouillet (Yvelines): il luogo dell'aggressione.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 15/09/22

Un grave episodio passato sotto traccia: brutale aggressione contro due adolescenti, un ragazzo e una ragazza

Francia cristianofobica: in un sobborgo sud orientale di Parigi si è verificato, nei giorni scorsi, un grave episodio di aggressione contro cristiani. 

La chiesa di San Bernadette

Rambouillet, questo il nome del sobborgo di Parigi, scrive Tempi.it, è al centro delle cronache per un fatto accaduto. Domenica 4 ottobre, attorno alle 21.00, un ragazzo di 17 anni e una ragazza di 15 sono stati aggrediti da tre individui. L’episodio è avvenuto davanti alla chiesa di Sainte-Bernadette de la Louvière. 

violence-shutterstock_777394825

L’attacco ai due adolescenti

Secondo quanto riferito da una fonte della polizia al canale televisivo Cnews, gli aggressori hanno attaccato i due adolescenti al grido di “sales chrétiens”, sporchi cristiani, prima di minacciarli di morte. Sempre secondo quanto riportato da Cnews, i tre aggressori avrebbero lanciato dei lacrimogeni contro le due vittime. E poi hanno colpito al volto il ragazzo a più riprese.

“Violenza volontaria”

Due dei tre responsabili dell’aggressione ai due giovani cristiani nel sobborgo di Parigi, entrambi minorenni, riporta Tempi.it, sono stati rintracciati dalle forze dell’ordine e posti in stato di fermo. Originari di Trappes, comune del dipartimento delle Yvelines, sono accusati di “violenze volontarie di gruppo” e “discriminazione religiosa”. 

Il motivo dell’aggressione

Secondo il prete della parrocchia di Sainte-Bernadette de la Louvière, il motivo dell’attacco potrebbe essere una risposta all’incendio di una moschea (un capannone) nello stesso quartiere. Il rogo è avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 settembre. Una sorta di rappresaglia, anche se i due ragazzi aggrediti e insultati al grido di “sporchi cristiani” non hanno nulla a che vedere con i fatti (Aleteia Francia).

Tags:
cristianofobiafranciaviolenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni