Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...Storie di Santi

Beato Jakob (Franz Alexander) Kern

Sacerdote

Jakob, al secolo Franz Alexander, Kern nasce a Vienna l’11 aprile 1897. La madre aveva desiderato la sua venuta e da piccolo lo introdusse alla vita religiosa; partecipò sin da ragazzino alla vita della parrocchia e proprio lì sentì la chiamata a seguire Cristo.
Ancora seminarista, fu reclutato, nel 1915, e coinvolto nella Prima Guerra Mondiale, di cui non comprendeva i motivi di fondo. Ciononostante compì il suo dovere, instaurando buoni rapporti con i commilitoni, che rispettarono le sue convinzioni e il suo agire conformi al desiderio di essere sacerdote.
L’11 settembre 1916 venne ferito gravemente, con perforazione dei polmoni e fegato, per lui erano iniziate “le settimane sante”, come le chiamò in seguito; le ferite non vennero curate bene, lottò contro la morte nel Lazzaretto, sopravvisse miracolosamente.
Durante la guerra insensata, proseguì gli studi di teologia a Vienna, sebbene cagionevole di salute, mentre diveniva luogotenente con altre esperienze in guerra; tutto ciò non era contraddittorio per quell’epoca, un futuro pastore di anime deve poter vivere fra la gente, nella vita quotidiana, per poter comprendere le necessità e gli stati d’animo.

Dalle ferite, riportante in guerra, non guarirà mai. Jacob Kern è l’uomo che ha sempre detto “si“, “si” alla chiamata del Signore di una vita totalmente consacrata, “si” davanti alla malattia, “si” davanti alla sofferenza. Aveva un progetto molto ambizioso: vivere pienamente la fedeltà al sacerdozio, unendo la sua vita al Sacrificio del Cristo sulla Croce, offrendo la sua vita in sostituzione per la salvezza degli altri.

Finita la guerra ricevette l’abito bianco di San Norberto nell’abbazia premonstratense di Geras in Austria, prendendo il nome di Jakob. Compì il noviziato e, grazie ad una dispensa papale, venne ordinato sacerdote nel 1922; la sera e la notte precedente alla sua prima Messa, ebbe una grave emorragia, si temette che avrebbe celebrato la prima messa in cielo.

Il suo stato di salute continuò a peggiorare e, il 20 ottobre 1924, a soli 27 anni, nel giorno previsto per i suoi voti solenni, dirà il suo “” definitivo continuando la sua missione in cielo. Un bel modo di fare professione religiosa!

Jakob Franz Alexander Kern è stato proclamato beato il 18 maggio 1998 da San Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005) durante il viaggio a Vienna.

Fonti principali: mirasolepremostratensi.it/; santiebeati.it/ (“RIV./gpm”).

Accedi qui all'archivio dei santi del giorno
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più