Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...Storie di Santi

San Giuseppe Manyanet

Sacerdote e Fondatore

MANYANET

Tybo CC

Giuseppe Manyanet, al secolo Josep Manyanet y Vives, nasce il 7 gennaio 1833 a Tremp (Lleida, Spagna), nel seno di una famiglia numerosa e cristiana. Fu battezzato lo stesso giorno della nascita e, all’età di 5 anni, dalla madre venne offerto alla Madonna di Valldeflors, patrona della città. Per portare a termine gli studi secondari a Barbastro e, poi, quelli di filosofia e teologia nei seminari diocesani di Lleida e Urgell, dovette trovarsi un lavoro fin da ragazzo.

Venne ordinato sacerdote il 9 aprile 1859 a La Seu d’Urgell. Dopo 12 anni di intenso lavoro nella diocesi di Urgell a servizio del vescovo José Caixal, quale suo familiare, maggiordomo di palazzo, bibliotecario del seminario, vice segretario di camera e segretario di visita pastorale, si sentì chiamato da Dio alla speciale consacrazione religiosa e a fondare due congregazioni, una maschile e l’altra femminile.

Contando sull’approvazione del Vescovo, fondò :

  • nel 1864,i “Figli della Sacra Famiglia Gesù, Maria e Giuseppe:
  • nel 1874, le “Missionarie Figlie della Sacra Famiglia di Nazaret”,

con la missione di imitare, onorare e propagare il culto della Sacra Famiglia di Nazaret e procurare la formazione cristiana delle famiglie, principalmente mediante l’educazione ed istruzione cattolica dei fanciulli e dei giovani, e il ministero sacerdotale.

Peregrinò a Lourdes, Roma e a Loreto per approfondire lo spirito della Famiglia di Nazaret. Questo è il carisma proprio che penetra tutta la sua vita, racchiusa nel mistero di una vocazione evangelica appresa dagli esempi di Gesù, Maria e Giuseppe nel silenzio di Nazaret, che egli esprimeva così: “Una Nazaret in ogni focolare!”

Con la preghiera costante e il lavoro instancabile, visse esemplarmente tutte le virtù, e insieme con la sua amorosa dedizione alla cura delle anime, guidò e diede impulso, nello spazio di quasi quarant’anni, alla formazione ed espansione dei due istituti, aprendo collegi, scuole professionali, seminari ed altri centri di apostolato in varie località della Spagna. Oggi, i due istituti sono presenti, con l’esercizio della loro missione, in vari paesi dell’Europa, delle due Americhe e in Africa.

Josep Manyanet predicò abbondantemente la Parola di Dio e scrisse anche molte lettere ed alcuni libri per la formazione dei religiosi e religiose, delle famiglie e dei fanciulli ed anche per la direzione dei collegi e delle scuole. Tra i libri, emerge “La Escuela de Nazaret y Casa de la Sagrada Familia”(1895). È la sua biografia spirituale nella quale la sua anima, personificata nel personaggio che egli chiama “Desideria“, immagina di dialogare con Gesù, Maria e Giuseppe con alcuni colloqui, mediante i quali traccia tutto un processo di perfezione cristiana e religiosa, ispirata alla spiritualità della casa e scuola di Nazaret.

Consumato fisicamente da alcune piaghe, rimaste aperte nel suo costato durante gli ultimi 16 anni di vita, e che egli chiamava “misericordie del Signore”, il 17 dicembre 1901, ricco di virtù e meriti, Josep rende la sua anima a Dio nella casa madre di Barcelona (Spagna), centro del suo lavoro, attorniato dall’affetto e dal dolore di tanti bambini e giovani, per i quali aveva speso tutta la sua vita. Le sue ultime parole furono quelle che aveva ripetuto tante volte: “Gesù, Giuseppe e Maria, ricevete quando io muoio l’anima mia”.

Josep Manyanet fu beatificato il 25 novembre 1984 e canonizzato il 16 maggio 2004 da San Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005).

I suoi resti mortali riposano nell’urna della cappella del collegio Gesù, Maria e Giuseppe di Barcelona, diventata luogo di preghiera per i suoi figli e figlie spirituali e per tanti genitori, ragazzi e giovani, famiglie e devoti, che si sono avvicinati a Dio, attratti dai suoi esempi ed insegnamenti.

Accedi qui all'archivio dei santi del giorno
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più