Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 07 Luglio |
Sant'Antonino Fantosati
Aleteia logo
Preghiera del giorno
Meditazione del giornolunedì 16 Maggio

Santa Gertrude di Helfta (1256-1301)

monaca bendettina

L'Araldo, Libro I; SC 139

"Prenderemo dimora presso di lui" (Gv14,23)

San Bernardo dice nei suoi scritti: "Penso che l'anima eletta non è solo celeste per sua origine, ma che non senza ragione si può chimarla 'cielo', per analogia, dato che la nostra vita si vede nei cieli (Fil 3,20). Anche la Sapienza dice: "In un cuore assennato risiede la sapienza" (Pr 14,33), e ancora: "Il cielo è il mio trono" (Is 66,1). Ora, chi sa che Dio è spirito non esiterà a pensarlo in una dimora spirituale. Ne vedo conferma certa nella promessa di Colui che è Verità: "Mio Padre ed io verremo a lui - cioè dal giusto - e prenderemo dimora presso di lui" (Gv 14,23). E penso che il Profeta non pensava ad altra cosa quando diceva: "Tu abiti nel Santo, gloria d'Israele" (Sal 22,4 LXX). E l'Apostolo dice chiaramente che "Cristo abita per la fede nei nostri cuori" (Ef 3,17).

Ma da lontano il mio desiderio si volge a queste anime sante di cui si dice: "Abiterò in mezzo a loro e con loro camminerò" (2Co 6,16). Oh! Quanto è grande quest'anima! Oh! Quale privilegio è accordato ai suoi meriti di possedere in sé la presenza divina e di essere trovata degna di accoglierlo e capace di contenerlo, persino di essere ampliata alle dimensioni dove può svolgersi la sua azione maestosa. Questa crescita ne ha fatto il tempio santo del Signore (Ef 2,21), una crescita nella misura della carità che è la dimensione dell'anima.

Quindi, l'anima santa è un cielo, che ha per sole l'intelligenza, per luna la fede, per stelle le virtù, o ancora certamente per sole la giustizia o lo zelo di una fervente carità, e per luna la castità. Non è affatto strano che il Signore scelga di abitare questo cielo per il quale non si è accontentato, come per la creazione dei cieli, di dire semplicemente che sia, ma ha lottato per conquistarlo, è morto per riscattarlo. E compiuta l'opera, soddisfatto nel suo desiderio, ha anche detto: "Questo è il mio riposo per sempre; qui abiterò, perché l'ho desiderato" (Sal 132,14).

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più