Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Cleopa
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...Storie di Santi

Beata Maria Luisa Prosperi

Badessa

Maria Luisa (al secolo: Gertrude) Prosperi, figlia di Domenico e di Maria Diomedi, nasce a Fogliano di Cascia (Perugia) il 15 agosto 1799. La sua famiglia, pur se parte della piccola nobiltà locale, non gode di grandi disponibilità economiche. Viene battezzata lo stesso giorno al fonte battesimale, ancora esistente, nella chiesa parrocchiale di S. Ippolito. Ricevette un’educazione profondamente cristiana, in particolare la seguì una zia nubile.

Sentendosi chiamata alla vita religiosa, il 4 maggio 1820, entrò nel Monastero delle Benedettine di S. Lucia in Trevi, fondato nel 1344, da poco riaperto dopo la soppressione napoleonica. 

Suor Maria Luisa, nome che assunse da religiosa, ebbe un’esistenza caratterizzata da fatti e doni straordinari. Seguì pratiche penitenziali molto rigide, provò nella sua viva carne l’Agonia del Signore, la Flagellazione, la Coronazione di spine, le percosse, le stimmate al costato ed alle mani. Il Signore la volle partecipe delle sue sofferenze, mentre il demonio la molestò, anche di notte e con percosse. Per cinque anni il direttore spirituale, padre Cadolini, Vescovo di Spoleto poi Arcivescovo di Ferrara e cardinale, la indusse a riconoscere nelle sue visioni la superbia e l’opera del demonio.

Il 1° ottobre 1837 fu eletta Abbadessa. Madre Maria Luisa fece rifiorire, nel monastero, l’osservanza della Regola, privilegiando l’adorazione al SS. Sacramento. Contemplava a lungo il Crocefisso e, a quanti le chiedevano consiglio, invitava a ricorrere con amorosa fiducia all’infinita Misericordia di Gesù. Nel parlatorio grande un giorno Cristo le apparve con le sembianze di un pellegrino.

Per l’esemplarità della sua vita monastica fu eletta e confermata badessa per ben quattro volte fino alla sua santa morte, avvenuta il 12 settembre del 1847, a soli quarantasette anni, dopo una lunga e sofferta malattia. Le sue spoglie riposano nella chiesa di S. Lucia a Trevi. Sono conservate molte sue lettere, sia originali, sia copiate dal confessore, il gesuita p. Paterniani, che nel 1870 ne scrisse la prima biografia.

Nel 1914 fu introdotta la causa di beatificazione, sospesa poi per lo scoppio della Prima Guerra Mondiale; venerabile dal 1° luglio 2010.

Maria Luisa Prosperi è stata proclamata beata il 10 novembre 2012, nella Cattedrale di Spoleto, dal Card. Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, in rappresentanza di Papa Benedetto XVI (Joseph Ratzinger, 2005-2013).

Per approfondimenti biografici:
>>> M.L. Prosperi – Storia e video beatificazione 

Accedi qui all'archivio dei santi del giorno
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più