Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Consigli di santi per essere più pazienti con i vostri figli

© Pascal Deloche / Godong

Edifa - pubblicato il 02/05/21

"La pazienza è la madre della carità", diceva Santa Caterina da Siena. Ricordiamoci che è l'amore a portare i nostri figli a Dio

di Anne Gavini 

“Il tempo e la pazienza possono più della forza o della rabbia”, disse La Fontaine. Una massima che riflette la nostra difficoltà a vivere gli eventi senza forzare il risultato.

“Abbiamo bisogno di pazienza con tutti, ma soprattutto con noi stessi”

“Perdo la pazienza molto facilmente! La sera, è una corsa, ho un’ora e mezza per rivedere tutti i compiti, preparare la cena e fare i bagni. Al minimo granello di sabbia, mi arrabbio e urlo”, si rammarica Bénédicte, raccontando la serata tipica della sua famiglia, simile a quella di molte altre. Le sere e i fine settimana passano, il tempo sembra scivolare via, e con esso la possibilità di occuparsi di tutto e di rimediare agli errori.

Un figlio ha dimenticato la borsa della piscina e un altro non si è preparato per l’interrogazione? Punizione? Da “bravi” genitori, anticipiamo, risolviamo, sosteniamo, fino a mettere alla prova i nostri limiti e, troppo spesso, perdiamo la pazienza. Oltre ai ritmi familiari sostenuti, è in gioco la nostra concezione del ruolo di genitori, di supervisori eccezionali. “L’equazione era spesso quella di far entrare la giornata di cinque o sei persone in un solo giorno! Non c’era più spazio per la minima cosa da fare. Di conseguenza, il sistema si bloccava e la rabbia aumentava”, ricorda Aude, madre di quattro maschi. Questa madre, aveva trovato la soluzione giusta: “potare” la sua attività professionale. “In questo modo, le serate erano più tranquille e ne beneficiamo davvero.” Non tutte le madri però possono fare questa scelta, ma rinunciare a questa o quell’altra attività per l’uno o l’altro figlio può ridare tempo al tempo. Permettere all’imprevisto di presentarsi, senza paralizzare un’organizzazione troppo rigida. Avere pazienza significa anche accettare i propri limiti personali e quelli dei nostri figli. “Abbiamo bisogno di pazienza con tutti, ma soprattutto con noi stessi”, sottolineava San Francesco di Sales.

“La pazienza è la madre della carità”

È una questione di ritmo, dunque, ma anche di orgoglio. “Quando mia figlia fa fatica con un esercizio di matematica, mi esaspera: ho l’impressione che non capisca nulla!”, dice Bertrand. In una giusta relazione filiale, c’è una dimensione di trasmissione. Di fronte alla lentezza dei nostri figli, può nascere un sentimento di fallimento. È qui che siamo invitati ad entrare nell’amore autentico.

Come ci ricorda Santa Caterina da Siena, “la pazienza è la madre della carità”. Segna la purezza del nostro atteggiamento. Di fronte al piccolo che cerca invano di mettersi il cappotto, all’adolescente che non capisce un argomento di matematica quando a voi sembra così semplice. Avere pazienza significa dire al figlio: “Ti dono questo tempo, prendilo, è per te”; ricordiamoci sempre e in ogni istante che “l’amore richiede pazienza”.

Tags:
bambinieducazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più