Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconStile di vita
line break icon

Tre trappole da evitare se vuoi figli altruisti

FATHER

Shutterstock | Monkey Business Images

Edifa - pubblicato il 18/04/21

I bambini devono imparare ad aiutare gli altri gratuitamente. Evitiamo eccessive prediche e siamo comprensivi nei loro passi falsi.

di Christine Ponsard

L’educazione al servizio deve iniziare fin dalla più tenera età perché più che un modo di fare le cose, è soprattutto un modo di essere: essere servo. E sappiamo quanto i primissimi anni siano decisivi per l’orientamento della personalità del bambino. Questo apprendistato passerà quindi, prima e soprattutto, attraverso cose molto piccole.

  1. Arrabbiarsi per la mancanza di abilità dei piccoli

Non appena il bambino è in grado di farlo, deve essere incoraggiato ad aiutare, anche se questo aiuto, perché è ancora maldestro, è piuttosto un fastidio per i genitori. Può, per esempio, apparecchiare la tavola, raccogliere i suoi giocattoli, aiutare a mettere i vestiti in lavatrice. La cosa più importante non è l’efficienza immediata del servizio (uno più grande farebbe molto meglio e più velocemente), ma che, a poco a poco, il bambino abbia il desiderio e l’idea di essere utile. Per questo motivo, bisogna vegliare a che i figli più grandi (compresi noi genitori) non si spazientiscano per la goffaggine o la lentezza e non si arrabbino per un piatto rotto.

2. Remunerare i figli per il servizio reso

Al bambino che cresce, si può insegnare a prestare servizio con discrezione, senza che nessuno lo sappia (tranne il Signore che vede tutto). È possibile presentare il tutto sotto forma di gioco. Alcuni genitori, per incitare i loro figli a partecipare alle faccende domestiche, danno loro un piccolo gruzzolo ogni settimana. Certo, ogni lavoro merita un salario, ma è molto importante che i bambini imparino a dare un servizio gratuitamente. D’altra parte, dovrebbero sempre essere ringraziati per il loro aiuto e incoraggiati a continuare su questa strada.

3. Ricorrere alle prediche

L’efficienza, agli occhi del mondo, è la stessa che agli occhi di Dio? Se dobbiamo cercare di essere il più utili possibile, non siamo anche, fondamentalmente, servi inutili? Dobbiamo quindi insegnare ai nostri figli a sviluppare le loro capacità per servire nel modo più rapido ed efficace possibile. Ma anche per far loro scoprire, soprattutto attraverso i loro (apparenti) fallimenti, che siamo piccoli nelle mani di Dio, che è Lui che fa tutto attraverso di noi e che la vera efficacia delle nostre azioni ci sfugge e ci supera. Non è facile condurre i nostri figli su questi sentieri e questo non si fa, in ogni caso, con “prediche” e grandi discorsi. Dobbiamo anche essere disposti a camminare in questa direzione, dargli l’esempio ed essere servizievoli verso coloro che ci circondano.

➡️ GALLERY: MODI PER AIUTARE FIGLI PRESI IN GIRO PER LA FEDE

Tags:
educazionefigli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più