Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconStile di vita
line break icon

Come gestire collera e scoppi d’ira con il vostro coniuge

© wavebreakmedia / Shutterstock

Edifa - pubblicato il 14/04/21

I disaccordi e i litigi generano a volte molta tensione in una coppia e possono provocare degli scatti d’ira e di rabbia da parte del marito o della moglie (o di entrambi). Ecco dei consigli per aiutare a controllare questi stati d’animo.

di Marie-Noël Florant

Diversi punti di vista o diversi modi di fare nella vita coniugale, una grave decisione presa senza consultare il coniuge, o dei comportamenti ancora più gravi, possono generare talvolta una violenza incontrollata e danneggiare così, non solo la relazione, ma anche l’integrità delle persone.

Justine dice di essere molto arrabbiata da quando suo marito ha deciso di cambiare lavoro senza averla consultata. Da allora, vive dentro di sé dei sentimenti violenti che non riesce a controllare. “Mi sento inutile”, dice, “tradita nel nostro amore e nella nostra fiducia”. L’emozione che la soffoca, le fa sprigionare una furia che si esprime in gesti e parole violenti. Allo stesso tempo, anche Jacques dice di provare molta collera nei confronti della moglie a causa del suo atteggiamento, poichè crede che solo il suo punto di vista conti e debba prevalere nell’educazione dei figli. Stesse emozioni, stesse reazioni violente. Come uscire da questi stati d’animo negativi che spengono la ragione e fanno “uscire dai cardini”?

Un passo indietro e alcuni esercizi per controllare i propri pensieri

Il primo passo per calmare il tumulto emotivo è riconoscere e identificare le proprie emozioni e rimetterle al proprio posto, di modo da poter fare un lavoro sui propri pensieri. Inseguito, sarà necessario attuare un piano B per allontanarsi da esse, durante i loro attacchi deleteri. Questo lavoro non sarà facile in una situazione di forte stress. Un aiuto esterno per prendere coscienza delle proprie emozioni negative e giudicare ciò che è successo sarà senza dubbio necessario e aiuterà a prendere una certa distanza da esse per evitare di affogare nel proprio tumulto interiore. Diverse tecniche possono essere di aiuto per gestire meglio i propri pensieri: il controllo della respirazione, il rilassamento e il controllo delle emozioni (di cui ci hanno già parlato i Padri del deserto).

Facendo questo lavoro, Justine e Jacques potranno avere uno sguardo più calmo e sereno sulla loro vita e capire cosa sta succedendo nella loro relazione. Nella vita di coppia, possono esistere delle differenze comportamentali, che richiedono di indagare nella storia della relazione per trovare la o le crepe che hanno “permesso” a questi atteggiamenti incontrollati di manifestarsi. Ciascuno dei coniugi dovrà rimettersi in discussione, individualmente e alla luce della verità, per riprendere serenamente l’avventura coniugale e aiutarsi reciprocamente a vivere pienamente la beatitudine del Vangelo “beati i miti!”.

Tags:
iramatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più