Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 22 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Avete paura di presentare ai vostri genitori l’eletto del vostro cuore? Ponetevi queste domande!

parents in law, couple

© Adam Gregor I Shutterstock

Edifa - pubblicato il 06/09/20

Essere spaventati o stressati all'idea di presentare il fidanzato alla propria famiglia è normale! Ecco la lista delle domande da porsi prima di fare il grande passo!

di Marie-Noël Florant

Benedetta confida: “Sono due anni che nascondo ai miei genitori il fatto di avere una relazione. Sono determinata a dirglielo, ma continuo a rimandare, temo la loro reazione… Non sono orgogliosa di sentirmi come la bambina che non vuole ferire i sentimenti dei suoi genitori quando ho 27 anni e dovrei assumermi questa scelta. Senza dimenticare che sono cristiana, e questo è importante per me, anche se da tempo ho preso un po’ di distanza dalla fede. Come prendere coraggio e dirglielo?” dice, piena del desiderio di fare questo passo e altrettanto piena di apprensione.

Se vi trovate nella stessa situazione di Benedetta, quali sono le reazioni che temete? Che i vostri genitori vi giudichino, che trovino il vostro partner così e così? Che siano delusi, preoccupati per il vostro futuro con qualcuno che pensano non sia “abbastanza buono” per voi o non sia conforme a quello che avevano immaginato? Forse pensano che se non vi decidete, è perché non siete sicuri della vostra scelta e sareste più felici se foste sposati? Sappiate che i vostri genitori probabilmente reagiranno secondo i loro valori.

Imparare ad assumere e ad affermare la propria scelta

Avete il desiderio di non far loro del male, il che vi fa onore, ma si tratta della vostra vita. E quali genitori potrebbero dispiacersi quando vedono i loro figli felici? Anche se la discrepanza con i loro sogni può offuscare l’apprendimento di questa notizia per un po’ di tempo, senza dubbio presto lasceranno che il loro cuore parli, senza dimenticare il fatto che anche i vostri genitori potrebbero essere delusi che non vi siete fidati del loro amore incondizionato per voi!

Quello che voi state vivendo è coerente con i vostri valori cristiani? Prima ancora di fare la vostra scelta, sarebbe probabilmente saggio dirvi, possibilmente con l’aiuto di un terzo, le ragioni che vi hanno spinto a farlo. Cosa mi ha attratto in quest’uomo? Ci rispettiamo l’un l’altro? Mi sento libera, amata per me stessa? Prevediamo un futuro durevole, un impegno, dei bambini, o siamo in una fase di scoperta?

Per un cristiano, la vita di coppia è libertà di scelta, indissolubilità, fedeltà e desiderio di figli. Come vi sentite di fronte a questi interrogativi? Dovrete darvi delle risposte a queste domande per poter affermare la vostra scelta con serenità. Non abbiate paura!

Tags:
relazioni
Top 10
See More