Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Istruzioni d’uso su come rendere sacro il fine settimana e trasformarlo in un weekend romantico

COUPLE, COFFEE, SOFA
StockLite | Shutterstock
Condividi

Per molte coppie il fine settimana è l’occasione per stare un po’ insieme dopo una lunga settimana senza essersi veramente visti. Solo che la realtà a volte può essere radicalmente diversa dalle aspettative. Allora perché non preparare in anticipo questo momento di relax? Ecco come fare!

Marie-Noël Florant

Chi non è rimasto deluso da un fine settimana? I coniugi si aspettavano molto da questi due giorni, ma l’atmosfera è diventata improvvisamente burrascosa per motivi spesso non chiari, e naturalmente è sempre colpa dell’altro: malumore, battibecchi, difesa dei propri interessi… “Abbiamo passato una bella settimana e… patatrac! Quei due giorni hanno rovinato tutto”, mi dice Cecilia delusa. Per quanto riguarda Edoardo, si aspettava che questo fine settimana avrebbe risolto, come per miracolo, tutti i malintesi della settimana. Per non rimanere delusi, ogni coppia deve preparare il suo weekend.

Mettere da parte la propria vita professionale per essere tranquilli

Prima di tutto, dobbiamo parlare insieme di ciò che ciascuno si aspetta, in una prospettiva coniugale (o chiaramente anche familiare) e non principalmente personale, infatti l’obiettivo è quello di passare dei bei momenti coniugali. Per verificare poi come vivere questo tempo al di fuori degli impegni del lavoro quotidiano sarà necessario avere la massima tranquillità possibile e mettere da parte le pratiche professionali.

Perché non riordinare le foto delle quali non prendiamo mai il tempo di occuparci? Ci ricorderà dei momenti piacevoli, gioiosi, romantici, divertenti… Perché non lasciare che l’altra persona scopra uno dei suoi interessi? O semplicemente fare una passeggiata, andare a una mostra, organizzare una cena con gli amici? Insomma, tutto ciò che possiamo inventarci.

Anche la vita spirituale è un campo che vale la pena di esplorare insieme: le confidenze vissute con rispetto svilupperanno un’intimità che infiammerà i cuori. Il segreto però, dalla preparazione alla realizzazione, è quello di ascoltare il proprio coniuge senza giudizi e critiche, ponendo solo le domande necessarie per una migliore comprensione di ciò che si condivide.

Riprendere fiato sì, improvvisare no!,

Ma allora dobbiamo sempre prevedere tutto? Il fine settimana non dovrebbe anche essere privo di programmi o vincoli per disconnettersi dalle preoccupazioni ordinarie? È un’osservazione frequente ed esprime il nostro desiderio di riprendere il respiro dopo una settimana intensa.

È vero che bisogna saper rallentare, passare ad una “modalità rilassante” e divertirsi in un modo diverso dal di rispettare gli impegni ordinari. Ma come nella musica l’improvvisazione richiede l’apprendimento per una buona armonia, improvvisare è facile quando si è soli, ma quando si tratta di trovare dei buoni compromessi tra due persone, è meglio assicurarsi che ognuno abbia capito esattamente il desiderio dell’altro, spesso mascherato dal pudore.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni