Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg

Mercoledì delle Ceneri: il mistero del "cristiano-fenice"

© Myriams-Fotos | Pixabay

Edifa - pubblicato il 26/02/20

La fenice è il mitico uccello che, al momento della morte, si immola col fuoco e rinasce immediatamente dalle sue ceneri. Il cristiano che entra in Quaresima il mercoledì delle Ceneri è come una fenice, tuttavia, deve stare attento a non bruciarsi le ali.

di fra’ Thierry-Dominique Humbrech

Il cristiano che entra in Quaresima è fiero come una fenice delle sue piume, dei suoi colori, del suo portamento altero. Poi, improvvisamente, schiacciato dal suo peccato, come la fenice, se ne va “in fumo”. Rinato, deve ricominciare tutto da capo, come se qualcosa gli sfuggisse di mano, come se una crepa nel suo essere gli impedisse di essere eterno.

Quando la fierezza della fenice si trasforma in orgoglio

Un cristiano può definirsi fiero di essere cristiano. Cornelio fece dire a Poliuto: “Un cristiano non teme nulla, non nasconde nulla: agli occhi di tutti è sempre cristiano”. Il cristiano attira lo sguardo per la bellezza dei colori che dà alla vita, liscia le piume della purezza del suo cuore, ha la fierezza di chi si salva senza merito ma sa di essere amato. Se il Cristo è l’Unico Salvatore degli uomini, non vediamo perché dovremmo astenerci dall’informare gli interessati, che hanno tutti bisogno di questa salvezza e soffrono perché non lo sanno. Tuttavia, la fierezza della fenice può trasformarsi in orgoglio ed è allora che il bellissimo uccello finisce carbonizzato. Il cristiano scivola nell’orgoglio, non quando pensa di essere troppo fiero della sua fede, ma quando riduce la grazia alla natura, le esigenze dello spirituale alla difesa di una cultura. L’orgoglio è la radice del peccato, ma è soprattutto la stravaganza di credersi cristiano senza scommettere su Cristo. Il rogo del cristiano è la secolarizzazione ed il cumulo di ceneri è l’esito fatale del suo errore, che può però trasformarsi in penitenza, soprattutto in questo Mercoledì delle Ceneri.

Il cristiano, una fenice perdonata che risorge con il Signore

La fenice sorge dal suo cumulo di ceneri, ma come può farlo da sola? Per nascere, bisogna essere generati, infatti nessuno può dare la vita a se stesso, può solo riceverla. La fenice che rinasce come se nulla fosse accaduto è il cristiano che deve tutto al suo Signore e che è stato perdonato : solo la grazia dà la vita, e il perdono si riceve. È impossibile stabilire da soli i termini del proprio perdono, pretendendo un accordo negoziato con Dio. Il perdono è incondizionato, ma lo sentiamo pronunciare dalla voce umana del sacerdote, come nel Vangelo dalla voce umana di Gesù. Ma gli ebrei obiettarono “Solo Dio può perdonare i peccati” : una ragione in più per aspettarsi tutto dal perdono sacramentale che è quello di Dio.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
quaresima
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più