Aleteia
sabato 24 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret

Burn-out, insonnia, disoccupazione... pregate questi santi in ogni circostanza

COMPUTER

Pressmaster | Shutterstock

Edifa - pubblicato il 18/02/20

La tradizione e la pietà popolare ci hanno lasciato in eredità una moltitudine di santi intercessori, generalmente sconosciuti. Ecco degli esempi di santi che si possono pregare.

di Luc Adrian

Quale santo pregare quando non si possono pagare le tasse? A chi domandare la pazienza nel traffico stradale? Ci tocca andare dal dentista? Ecco a voi 18 uomini e donne eccezionali ai quali potete rivolgervi.

Per partire con il piede giusto

Con San Germano, la giornata inizia al meglio. Questo vescovo di Auxerre del V secolo, stimato dai capi dei barbari come dagli imperatori, restituì la voce a dei galli che non cantavano più, perché senza la sveglia, la gente continuava a dormire sconvolgendo così la vita del villaggio. Saint Germain l’Auxerrois guarì i galli e la vita tornò alla normalità, da allora la gente lo prega per svegliarsi bene.

Cerchi lavoro?

Affidati a Sant’Adauto, ministro delle finanze dell’imperatore Diocleziano nel IV secolo, che perse la vita ed il lavoro quando il suo padrone apprese che era cristiano. Lo murò nella sua casa e lo fece bruciare vivo.

Ad un passo dal burn-out?

Se siete messi alla prova nel vostro lavoro, rivolgetevi direttamente al protettore delle vittime della schiavitù, San Benedetto detto il Nero. Nel XVI secolo, in Sicilia, ha lottato tutta la vita per migliorare le condizioni degli operai. In assenza di San Dicat, alcuni dipendenti hanno anche una particolare devozione per San Leonardo, che fu all’origine di un grande scandalo negli anni Ottanta del XIX secolo, suggerendo ai padroni cristiani di limitare i giorni lavorativi dei loro dipendenti ad otto ore.

Se non puoi pagare le tasse…

Pagare le tasse angoscia più di una persona. Perché non delegare la delicata questione a Sant’Eusebio? Fu assassinato nell’884 da uno strozzino per averlo denunciato pubblicamente.

Una visita dal dentista a breve?

Dal dentista, ci da un certo sollievo pensare a tutti quei martiri, come sant’Apollonia di Alessandria († 249), patrona della professione, che preferivano farsi strappare i denti (senza anestesia) piuttosto che rinnegare la propria fede.

A chi si può chiedere pazienza nel traffico?

Pregate San Cristoforo († 250), patrono degli automobilisti, o San Fiacre († 670) e se dovete chiedere la pazienza non dimenticate San Lazzaro che, morto nell’867, dovette far un giro in Purgatorio nonostante i suoi meriti, per aver rifiutato, al momento della morte, il perdono agli eretici che gli avevano bruciato le mani.

Se avete i nervi a fior di pelle, pensate a San Donald!

San Donald di Ogilvy († 716) era un vedovo scozzese che cercò invano di trovare un marito per le sue nove figlie. Le figlie rifiutarono i vari pretendenti per motivi futili, finché non confessarono al loro padre esasperato che l’unico marito adatto a loro era Gesù Cristo. Sollevato, Donald trasformò la sua casa in un convento e ne divenne l’abate.

Quando la cena è bruciata (o avvelenata), bisogna pregare in fretta…

San Silvestro Ventura († 1348) cuoco del suo monastero, spesso andava in estasi davanti alle sue pentole e gli angeli venivano ad aiutarlo come dei garzoni! In caso di indigestione, nella tradizione, il re Francesco I raccomandò l’intercessione di Santa Arcada, che morì martire nel 302 dopo essere stata costretta a ingerire l’impasto del pane per diversi giorni.

I santi che vi aiutano nella dieta

Per perdere qualche chilo di troppo, (che non vi esonera dal ridurre gli zuccheri, i grassi ed il buon vino…), dovete invocare Sant’Isnardo. Questo monaco pavese del XIII secolo alla fine della sua vita, era talmente obeso che non poteva più uscire dalla sua cella.

Se dovete rimanere in ufficio fino a tarda notte

Se dovete lavorare fino a tarda notte, pregate Sant’Efrem il Siro († 373) affinché non vi addormentiate davanti al computer. Monaco di Edessa, era così impegnato a comporre il suo commento biblico che si dimenticava di andare a letto e dormiva sulla sua sedia.

La cosa migliore da fare se si soffre di insonnia

Se soffrite di insonnia, ritroverete il sonno grazie a San Desiré. Le prediche del vescovo di Langres, morto nel 407, furono così lunghe che quasi tutti i fedeli si addormentavano prima della fine.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
Santi
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Vedi di più