Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

I 10 comandamenti dei suoceri perfetti

MOTHER IN LAW
Phovoir - Shutterstock
Condividi

Un genero (o una nuora) può diventare sia un alleato prezioso che la persona che temete di più! Tutto dipende da come lo accoglierete in famiglia. Se volete avere un rapporto armonioso con il coniuge di vostro figlio (o figlia), ricordate bene questi consigli.

di Bénédicte de Saint-Germain 

Avere un nuovo genero (o una nuora) modifica l’equilibrio della famiglia. È sinonimo di gioia ma può diventare anche fonte di tensione. Affinché la vita con il coniuge del figlio (o figlia) sia piacevole, dovete sapere accogliere il nuovo arrivato e cercare di avere un buon rapporto con la giovane coppia.

1. Fate lo sforzo di conoscere lui/lei e la sua famiglia.
2. Interessatevi al nuovo ospite e non solo al proprio figlio o ai nipoti.
3. Lasciate che la coppia sia libera di venire a trovarvi quando vuole: dare libertà li farà venire verso di voi, fare pressione li farà fuggire. Allo stesso modo, evitate di commentare il momento della partenza con: “Ah, ve ne andate già? »
4. Avvertite la coppia prima di andare a trovarli.
5. Capire il linguaggio d’amore del genero o della nuora, cioè il modo in cui egli (o ella) percepisce meglio l’affetto: per esempio attraverso regali, parole di apprezzamento, servizi resi, gesti, ecc.
6. Essere discreti e disponibili al servizio senza imporsi. Si dica con semplicità se ciò che ci viene chiesto è troppo.
7. Non dimenticate di fare gli auguri di buon compleanno al genero o alla nuora.
8. Mantenete un buon rapporto nel rispetto.
9. Sostenete ed incoraggiate il genero (o la nuora) in tutti gli aspetti della sua vita, come la coppia, l’educazione dei figli ed il lavoro, congratulandovi per i suoi successi.
10. Bandite ogni confronto e commento negativo.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni