Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Le cinque chiavi per un’educazione di successo secondo Don Bosco

DON BOSCO

Aleteia

Edifa - pubblicato il 28/01/20

Educatore, sacerdote e fondatore dell’Ordine Salesiano, don Bosco ha messo in atto una pedagogia che è ancora attuale.

di Marie-Christine Lafon

Giovanni Bosco nasce vicino a Torino nel 1815. Rimasto orfano di padre all’età di due anni, viene cresciuto con tenerezza ed energia dalla madre. Per poter continuare i suoi studi, Giovanni Bosco fa molti lavoretti. Diventato prete, istituisce gli oratori per i giovani apprendisti venuti dalla campagna, che perdono tempo ed oziano nelle strade di Torino. In seguito, apre pensioni e collegi (dove riceverà il futuro San Domenico Savio). La Società Salesiana è stata fondata nel 1854 per continuare la sua opera e quando Don Bosco morì nel 1888, essa si estese oltre i confini italiani. Ancora oggi, la pedagogia da lui fondata rimane attuale e può risultare utile a molti genitori. Possiamo ricordare cinque punti essenziali della sua pedagogia.

1. Fare del bambino “un buon cristiano e un onesto cittadino”

La pedagogia di Don Bosco integra tutte le dimensioni della personalità: intellettuale, sportiva, espressiva, affettiva e spirituale. Don Bosco voleva che i bambini fossero dei buoni cristiani e degli onesti cittadini.

2. Aumentare la fiducia nei giovani e negli altri

Una pedagogia del successo: con fiducia, mettere in risalto i successi e, in caso di fallimento, stimolare le capacità per superarlo. Ritrovare la fiducia in sé stessi e negli altri: “Senza affetto non c’è fiducia, senza fiducia non c’è educazione”, diceva Don Bosco.

3. Far scoprire ai bambini che sono amati

Una pedagogia dell’amore: accogliere il giovane così com’è e desiderare la sua crescita, dimostrandogli un affetto autentico.

4. Non dimenticate il gioco e la gioia

Il gioco sviluppa, tra le altre cose, il realismo, il rispetto delle regole e la socializzazione. “Si dia ampia libertà di saltare, correre, schiamazzare a piacimento. La ginnastica, la musica, il teatrino, le passeggiate sono mezzi efficacissimi per ottenere la disciplina, giovare alla moralità e alla santità” diceva don Bosco.

5. Una pedagogia della grazia

I bambini devono essere portati a vivere nella grazia, fino alla santità, méta concreta della pedagogia di Don Bosco. Il successo dell’educazione è innanzitutto il frutto dell’Amore gratuito del Signore.

Tags:
san giovanni boscosuccesso
Top 10
See More