Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

I sette peccati capitali: come il Diavolo ci fa cadere nell’infedeltà

Wedding engagement ring - Woman

© Fizkes

Edifa - pubblicato il 09/01/20

Il maestro dell'Inferno ama dare consigli ai suoi demoni “tirocinanti”, specialmente sui social network. Ieri ha pubblicato un post in cui rivela come spinge le persone all'adulterio.

di padre Pascal Ide e Luc Adrian (ispirato dalle Lettere di Berlicche di C. S. Lewis)

Cari amici miei, non perdiamo tempo, passiamo al prossimo peccato. Il piano di Sexor e Libidinus, i nostri esperti in sessuologia, è un successo quasi totale. Guardate su Internet, basta un click per trovare innumerevoli immagini e video pornografici. Uno dei nostri migliori imbrogli, oltre alla disperazione a cui porta la schiavitù della carne, è quello di aver eliminato la vergogna. Oggi il vergognoso non è quello che parla della sua vita sessuale, ma della sua vita interiore! Eppure abbiamo ancora molto lavoro da fare. Alcuni cristiani rimangono ribelli all’adulterio, ma non disperiamoci, alcuni credono di essere così sicuri delle loro virtù che diventano delle prede fantastiche!

Adulterio, istruzioni per l’uso

All’inizio non ci deve essere necessariamente un’attrazione fisica, al contrario l’uomo pensa che, non essendoci un desiderio fisico, passare del tempo con un’amica è qualcosa di assolutamente innocuo (anche se lei soffre di una mancanza d’affetto). Pensa che non sia grave abbracciarla per consolarla. Se la moglie si preoccupa del tempo che il marito trascorre lontano da casa e di questa vicinanza fisica con un’amica in difficoltà, fate in modo che l’uomo spieghi che non è assolutamente innamorato di lei. E se vanno oltre, per esempio accarezzandosi, fate sì che perdano molto tempo a dirsi che, comunque, vogliono rimanere fedeli ai rispettivi coniugi. Gli uomini hanno una capacità infinita di credere a ciò che dicono, anche quando le loro parole sono esattamente il contrario della realtà, e possono dimenticare pian piano i loro propositi: mai baciare un’altra donna, mai andare a casa sua, ecc. L’obiettivo è che la vittima trasgredisca progressivamente i divieti (la carezza, il bacio, l’atto sessuale) perché poi sarà molto difficile fare retromarcia.

Lavorate anche sulle frustrazioni. Fate in modo che la donna della vostra preda rifiuti di unirsi con lui e che non chieda mai l’unione dei corpi… Non trascurate nulla. Che l’uomo veda ogni tanto qualche video porno, così, solo per curiosità, ma che non vada a pensare che il suo voyeurismo abbia qualche incidenza sulla sua fedeltà… l’importante è non passare all’atto, non è vero?

Attenzione alla confessione

Se mai, per disgrazia, la persona decide di andare a confessarsi, giocate sulla vergogna. L’adulterio è uno dei peccati più difficili da ammettere. Fate in modo che la vostra vittima rimanga vaga, che non dica che sia sposata, che parli solamente di impurità, senza pronunciare la parola “adulterio” e se mai confessa questo peccato, assicuratevi che il prete si scandalizzi e lo colpevolizzi. In questo modo, la persona si scoraggerà e non tornerà così presto al confessionale.

Infine, dopo che la vostra preda avrà condotto una doppia vita per un certo periodo, mostrategli come la fedeltà assoluta rimane un bell’ideale… ma solo un’ideale. Trasformate questa insopportabile sensazione di disgusto della vostra vittima in una nuova regola di vita, più flessibile. Fate in modo che passi dal peccato di debolezza al peccato di malizia: dato che la vostra preda non riesce a piegare la sua vita al comandamento dell’Altro, fate in modo che pieghi il comandamento dell’Altro alla sua vita.

Se lavorerete bene, l’anima della vostra vittima sarà vostra per l’eternità. Il nostro obiettivo è quello di racchiudere la persona in ciò che i teologi dell’Altro definiscono il peccato mortale. Per fare questo, dobbiamo lasciare che la lussuria prevalga.

Tags:
berliccheinfedeltàmatrimonio
Top 10
See More