Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa fare per non essere più single

Antonio Guillem / Shutterstock
Condividi

Non vuoi più stare da solo e vuoi trovare la tua anima gemella? Ecco alcuni suggerimenti che ti saranno molto utili

di padre Pascal Idea

Hai sviluppato delle abitudini da persona single? Dubiti delle tue tecniche di seduzione e non sai più come relazionarti con l’altro sesso? Un piccolo aiuto non ti farà del male. Scopri alcuni ottimi consigli che ti aiuteranno a trovare l’amore con la “A” maiuscola.

1. Crea delle amicizie gratuite e cerca di capire se c’è un po’ di egoismo in te. “Sì, vengo alla tua festa” e dentro di te pensi, “a meno che non trovi qualcosa di più divertente da fare.” Un altro esempio: Davide confida tutte le sue preoccupazioni, soprattutto quelle di cuore, a Giulia che ne rimane colpita e comincia a provare dell’affetto. Finché un giorno, senza preavviso, Davide annuncia: “A proposito, sai, mi sono fidanzato con Chiara.” Davide non capirà perché Giulia, ferita, non verrà al loro matrimonio.

2. Sviluppa la tua interiorità. Smettila di rifugiarti nel lavoro e di moltiplicare le serate. Sappi rimanere almeno una sera alla settimana da solo a casa tua senza chiamare o andare sui social network, per poter fare il punto della situazione.

3. Altri single hanno bisogno di sentire il consiglio opposto: esci da te stesso e da casa tua, smettila di tornare dai tuoi ogni fine settimana, di giustificare la tua solitudine e di fuggire dagli altri.

4. Interrompi le fughe spirituali, del tipo: “Io mi prendo cura del Signore, Lui si prende cura di trovarmi un marito (o una moglie)”. Se fossi disoccupato, cosa faresti? Cercheresti attivamente un lavoro. L’abbandono alla Provvidenza non è un abbandono delle nostre responsabilità: “Ciò che puoi fare, fallo. Ciò che non puoi fare, affidalo alla misericordia di Dio”, si legge nella Didaché, un testo cristiano del primo secolo. Inoltre, lo scrittore francese la Fontaine disse: “Aiutati che il cielo ti aiuta!”.

5.  Non immaginarti il compagno ideale sulla base delle qualità dei vostri migliori amici o familiari: l’intelligenza del primo, la bellezza del secondo, la spiritualità del terzo. Accetta che l’altro possa essere imperfetto. Smettila di idealizzare il matrimonio, frequentando altre coppie. Siamo fatti per rischiare e non per trattenerci.

6. Prenditi del tempo per rileggere la tua storia. Non si è single a 35-40 anni senza motivo. Questo non significa che sei colpevole. Ma ridurre tutto ad un problema sociale non è giusto.

7. Se hai conosciuto dei fallimenti, e ancor più se noti di accusare l’altro (l’altro sesso), ecc., la tentazione potrebbe essere quella di reprimere un passato troppo doloroso. L’unico atteggiamento vero e liberatorio è quello di prendere coscienza del lutto da fare e del perdono da concedere. Questo non può essere fatto in un solo giorno e senza l’aiuto di Dio.

8. Insieme alla paura di soffrire (di nuovo), vi è la paura della novità che paralizza la persona single. Osa muoverti, apriti ad altre reti di relazioni, ecc. Questi piccoli cambiamenti potrebbero preparare a qualcosa di grande (il matrimonio).

9. Infine, l’obiettivo della tua vita non è il matrimonio, per quanto bello possa essere, ma l’unione con Cristo. Cioè, essere amati e amare. Vai dal Padre per lasciarti amare e confortare. A tua volta, avrai amore in sovrabbondanza che potrai dare ad altri. Un giorno senza aver incontrato più di un amico, è un peccato; un giorno senza aver amato nel nome di Gesù, è un vero spreco. “Alla fine della nostra vita, saremo giudicati in base all’amore”, diceva San Giovanni della Croce. Chi sa, quando verrà questa sera della vita?

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni