Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Digital life: Le professioni del futuro. Anzi, del presente

social network

Chalabala/Envato elements

Umberto Macchi - pubblicato il 10/02/23

Mettete da parte le aspettative di lavoro tradizionali per i vostri figli: le professioni digitali sono ormai diventate quanto di più stabile e sicuro per i giovani. Ma quali sono quelle più richieste?

Cari genitori, è arrivato il momento di smettere di pensare alla carriera dei vostri figli in termini tradizionali. Molto probabilmente non faranno il dottore, il notaio, l’ingegnere o il professore, no, ma il web content editor, l’influencer, il community manager. Tra le professioni emergenti più richieste oggi vi sono infatti quelle legate a internet e al digitale che, già da anni, offrono delle ottime prospettive di crescita occupazionale: il futuro e il presente di molti lavori è ormai legato solo all’online. È quindi importante saper sfruttare a proprio vantaggio e saper cogliere le opportunità generate da internet. La rivoluzione digitale ha dato vita al proliferare di nuove figure professionali che stanno sostituendo quelle più classiche. Ma non disperate: sono ormai professioni a tutti gli effetti: riconosciute, stimate e ben pagate. Nei prossimi articoli vi parlerò di alcune tra le tante professioni del web più quotate (e remunerative). Intanto, vediamo quali sono.

Community manager

Ha il compito di moderare, gestire e amministrare una community online. In pratica modera i commenti degli utenti, lancia discussioni e monitora il confronto tra gli utenti che lasciano commenti sui blog.

E-reputation Manager

Analizza la reputazione online delle aziende ed escogita modi per migliorarla se si evidenziano criticità. Osserva le conversazioni online con sofisticati strumenti di monitoring per effettuare un’analisi precisa che parte dall’esame delle parole chiave specifiche legate al brand stesso. Deve conoscere i software di network analysis e chiaramente i social network più diffusi.

Digital Strategist

Prepara la strategia di promozione sulla rete che stabilisce in base al budget disponibile. Sviluppa il piano di promozione degli eventi, servizi e prodotti che integrano canali online e offline, grazie a messaggi mirati e a canali differenti. Pianifica l’attività di promozione per dare risalto al brand o al prodotto sfruttando al massimo le risorse disponibili. Lavora in aziende, in agenzia media e di comunicazione.

Digital PR

Crea una relazione con i protagonisti del web: influencer, social media manager, stakeholder, blogger o giornalisti. Contatta influencer o stakeholders per ottenere la loro attenzione dando una visibilità naturale alla notizia relativa al prodotto o all’evento che si vuole promuovere. Deve conoscere bene e saper utilizzare le principali piattaforme social. Trova la sua collocazione nelle agenzie di comunicazione, nelle web agency o come freelance.

Web Content Editor

Principalmente si occupa di produrre contenuti e generare un dibattito attivo, partecipazione critica e scambio di informazioni attraverso tutti i canali di comunicazione disponibili. All’interno di questo nuovo profilo rientrano diverse figure in base al contesto nel quale si svolge l’attività, come blogger, copywriter e web editor. Un bravo content editor è capace di selezionare abilmente le fonti di informazioni da rielaborare e interagisce costantemente in tempo reale con il proprio pubblico. Le sue capacità principali sono legate alla scrittura e alla rielaborazione dei testi che attirino l’attenzione del lettore.

(Social Media) Influencer e Opinion Leader

Influencer è chiunque abbia il potere di influenzare le decisioni di acquisto degli altri grazie alla sua autorità, conoscenza, posizione o rapporto con il suo pubblico. Generalmente, un influencer si impegna attivamente in una nicchia di mercato distinta, collaborando con le aziende e aiutandole a vendere i loro prodotti o servizi nell’ambito del cosiddetto “Influencer Marketing”. Gli influencer sui social media sono persone che si sono costruite una reputazione per le loro conoscenze e competenze su un argomento specifico: pubblicano regolarmente post sul loro argomento sui loro canali preferiti e generano un grande seguito di persone. I brand, dunque, amano i social media influencer perché possono creare tendenze e incoraggiare i loro seguaci ad acquistare i prodotti che promuovono. Anche gli esperti del settore e i leader di pensiero come i giornalisti possono essere considerati influenti, e ricoprono una posizione importante per i marchi. I leader dell’industria e i leader di pensiero si guadagnano il rispetto per le loro qualifiche, la loro posizione o la loro esperienza sul tema della loro competenza. Questi opinion leader includono giornalisti, accademici, esperti del settore, consulenti professionali. Se un’azienda riesce ad attirare l’attenzione di un giornalista di un giornale nazionale, che ne parla positivamente in un articolo, allora è come un blogger o un influencer dei social media.

Blogger

I blogger hanno i rapporti più autentici e attivi con i loro fan e il blogging è collegato al marketing degli influencer. Se un blogger popolare menziona positivamente un prodotto in un post, può portare i sostenitori del blogger a voler provare quel prodotto. Molti blogger hanno accumulato notevoli successi in settori specifici. Per esempio, ci sono blog molto influenti su sviluppo personale, finanza, salute, educazione dei bambini, musica e molti altri argomenti.

Search Marketing Specialist

È il tecnico delle discipline SEO e SEM, cioè fa promozione di siti incrementando la loro visibilità sia nella ricerca organica che attraverso le campagne pubblicitarie a pagamento. Deve disporre di approfondite conoscenze di marketing ed essere in grado di applicare le tecniche e le metodologie.

SEO Specialist

Ottimizza i contenuti dei siti internet per i motori di ricerca. Il SEO Specialist fa sì che il nostro sito venga trovato facilmente, per esempio, su Google. Utilizza una serie di tecniche che aiutano Google a indicizzare le pagine web e aumentarne la visibilità.

Web Analyst

Raccoglie dati significativi all’interno di report precisi e dettagliati da fornire al cliente. In base a questi dati, l’analista riesce a capire se tutto il lavoro di comunicazione sta funzionando come previsto o se sia necessario apportare cambiamenti in corso d’opera. La figura professionale del web analyst può trovare una collocazione sia come freelance che all’interno dell’organigramma aziendale così come in Web Agency. Per cominciare ad acquisire le basi di Analytics puoi consultare il programma del Corso Analytics.

Tags:
lavorosocial media
Top 10
See More