Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 26 Febbraio |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Nicaragua: Ortega manda in carcere tre sacerdoti, un diacono, due seminaristi e un cineoperatore della diocesi di Matagalpa

Daniel Ortega

Capture TV.

Dittatore del Nicaragua Daniel Ortega

Jaime Septién - pubblicato il 30/01/23

L'attacco diretto alla Chiesa cattolica nicaraguense, per la sua adesione alla difesa del popolo del Paese centroamericano, diventa sempre più violento

Dopo un processo di appena quattro giorni, tre sacerdoti nicaraguensi, un diacono, due seminaristi e un cineoperatore sono stati giudicati colpevoli e potrebbero ricevere una pena fino a dieci anni di carcere (quanto richiesto da Ortega alla Procura) per il crimine di cospirazione contro lo Stato.

Gli imputati sono stati arrestati il 19 agosto 2022 insieme al vescovo di Matagalpa, monsignor Rolando Álvarez, sempre recluso e che affronta un processo per lo stesso crimine, aggravato, secondo la Procura, dalla distribuzione di notizie false e dall’attentato all’integrità dello Stato nicaraguense.

NICARAGUA

Nonostante l’insistenza di organismi internazionali e locali, dei difensori dei diritti umani e della società nicaraguense nel suo insieme (un recente sondaggio Gallup ha mostrato che più del 60% dei cittadini disapprova il regime di Ortega), la persecuzione della Chiesa va avanti.

Il verdetto di colpevolezza degli accusati è arrivato il 26 gennaio, e segna il cammino che verrà sicuramente seguito dal Governo sandinista contro gli altri sacerdoti in carcere.

Colpevoli di “cospirazione”

Le accuse, con basi giuridiche scarse o nulle, parlano di “cospirazione a scapito dell’integrità nazionale e diffusione di notizie false contro lo Stato del Nicaragua e la società”, come si apprende dal comunicato dell’Unità di Difesa Giuridica che difende gli imputati.

Il giudice Nadia Camila Tardencilla, titolare del Tribunale del Secondo Distretto Penale di Managua, ha ritenuto colpevoli i sacerdoti Ramiro Tijerino, rettore dell’Università Giovanni Paolo II e incaricato della parrocchia di San Giovanni Battista, José Luis Díaz e Sadiel Eugarrios, rispettivamente primo e secondo vicario della cattedrale di San Pietro di Matagalpa, e il diacono Raúl Vega González.

I seminaristi sono Darvin Leiva Mendoza e Melkin Centeno, il cineoperatore Sergio Cárdenas. Per tutti loro la Procura chiede dieci anni di carcere e una multa. La sentenza verrà letta il 3 febbraio.

Tags:
dittaturanicaraguapersecuzione
Top 10
See More