Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Quante Chiese ortodosse esistono?

GREEK ORTHODOX CHURCH

Alexandros Michailidis | Shutterstock

Julio de la Vega-Hazas - pubblicato il 23/01/23

Le Chiese autocefale si caratterizzano per un'indipendenza quasi completa

Rispondere a questa domanda non è semplice come potrebbe sembrare.

Utilizzando una terminologia cattolica per non complicare le cose, ogni diocesi si può considerare una Chiesa particolare. Questo vale sia per la Chiesa cattolica che per quella ortodossa, ma per le circostanze motivate dalla domanda credo che non sia questo che si desidera sapere.

L’Ortodossia si divide nelle cosiddette Chiese autocefale, caratterizzate da un’indipendenza quasi completa, di modo che le nomine ecclesiastiche, a cominciare da quelle dei vescovi, si decidono al loro interno, senza bisogno di consultare nessun altro.

Quante Chiese autocefale ci sono?

Sono 14, ma ce n’è un’altra, la cosiddetta Chiesa Ortodossa in America, che rappresenterebbe la 15ma e comprende gli Ortodossi degli Stati Uniti, ma non è riconosciuta come autocefala da tutte le altre. In particolare, non lo è per la più significativa, la Chiesa di Costantinopoli.

Mosca e Costantinopoli

C’è uno sfondo di rivalità tra Mosca e Costantinopoli. Quest’ultima rivendica la giurisdizione sulla cosiddetta diaspora, che includerebbe gli Ortodossi degli Stati Uniti.

Il Patriarcato di Mosca ha però riconosciuto la loro indipendenza, come hanno fatto anche le Chiese più legate a Mosca. Questo non riguarda gli Ortodossi del Messico.

A Città del Messico ha sede un arcivescovado ortodosso, chiamato Esarcato dell’America Centrale e del Caribe, che dipende dal Patriarcato di Costantinopoli.

Chiese cattoliche e ortodosse

La Giordania, invece, è territorio del Patriarcato di Gerusalemme. Si tratta di due Chiese autocefale distinte, cosa che risulta strana.

Se, ad esempio, anziché una Chiesa ortodossa risulta che si tratta della Chiesa armena, andrebbe ricordato che ci sono due Chiese armene con lo stesso rito: una unita a Roma (Chiesa Cattolica Armena), l’altra separata (Chiesa Apostolica Armena).

Nel caso di quella cattolica, la sua sede principale è a Beirut, in Libano, e ha più senso che si invii un “rappresentante” in Messico da lì.

Non è però chiaro cosa significhi “rappresentante”. Potrebbe trattarsi di un vescovo: in Messico ci sono diocesi per gli Armeni che vi vivono.

Tags:
chieseortodossia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni