Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Benedetto XVI: “La Chiesa non consiste solo di pesci cattivi”

Papież Benedykt XVI podczas Wigilii Paschalnej w Watykanie w Wielką Sobotę 7 kwietnia 2012 roku

Pier Paolo Cito/AP/East News

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 23/01/23

“È molto importante contrapporre alle menzogne e alle mezze verità del diavolo tutta la verità”, si legge in un libro postumo di Joseph Ratzinger

Lo zampino del diavolo nella Chiesa è visibile, dice Benedetto XVI, e ci sono tanti «pesci cattivi»: ma noi tendiamo più a vedere questi, anziché i tanti «pesci buoni» attraverso i quali si mostra Dio. 

Il libro postumo

La riflessione sulla crisi della Chiesa moderna è riportata nel libro postumo  “Benedetto XVI – Che cos’è il Cristianesimo” (Mondadori) a cura di Elio Guerriero e Georg Gänswein, storico segretario di Ratzinger. 

Che cos’è il cristianesimo” contiene i testi scritti dal Papa durante la sua permanenza nel Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano e contiene inoltre alcuni saggi inediti. Tra i molti temi presenti ritroviamo alcuni capisaldi del suo pensiero: l’importanza delle radici del cristianesimo, il dialogo tra le religioni, il rapporto tra cristiani ed ebrei.

View this post on Instagram

A post shared by Mondadori (@librimondadori)

La causa della crisi della Chiesa

Nel libro si riporta un testo pubblicato da Papa Benedetto XVI sulla rivista cattolica “Klerusblatt” e ri-pubblicato sul sito del “Corriere della Sera” il 12 aprile 2019.

«Oggi la Chiesa – scrive Benedetto XVI – viene in gran parte vista solo come una specie di apparato politico. Di fatto, di essa si parla solo utilizzando categorie politiche e questo vale persino per dei vescovi che formulano la loro idea sulla Chiesa di domani in larga misura quasi esclusivamente in termini politici. La crisi causata da molti casi di abuso a opera di sacerdoti spinge a considerare la Chiesa addirittura come qualcosa di mal riuscito che dobbiamo decisamente prendere in mano noi stessi e formare in modo nuovo. Ma una Chiesa fatta da noi non può rappresentare alcuna speranza».

Dove cresce il “buon grano”

Benedetto XVI cita una lezione di Gesù per dimostrare che la Chiesa non è solo terra fertile per il diavolo. 

«Gesù stesso ha paragonato la Chiesa a una rete da pesca nella quale stanno pesci buoni e cattivi, essendo Dio stesso colui che alla fine dovrà separare gli uni dagli altri. Accanto c’è la parabola della Chiesa come un campo sul quale cresce il buon grano che Dio stesso ha seminato, ma anche la zizzania che un “nemico” di nascosto ha seminato in mezzo al grano. In effetti, la zizzania nel campo di Dio, la Chiesa, salta all’occhio per la sua quantità e anche i pesci cattivi nella rete mostrano la loro forza. Ma il campo resta comunque campo di Dio e la rete rimane rete da pesca di Dio. E in tutti i tempi c’è e ci saranno non solo la zizzania e i pesci cattivi, ma anche la semina di Dio e i pesci buoni. Annunciare in egual misura entrambe con forza non è falsa apologetica, ma un servizio necessario reso alla verità».

L’Apocalisse e il libro di Giobbe

Ratzinger cita un testo dell’Apocalisse di san Giovanni «dove il diavolo è chiamato “accusatore”, che accusa i nostri fratelli dinanzi a Dio giorno e notte (Ap 12,10)».

In questo modo, prosegue Benedetto XVI, «l’Apocalisse riprende un pensiero che sta al centro del racconto che fa da cornice al libro di Giobbe (Gb 1 e 2,10; 42,7-16). Qui si narra che il diavolo tenta di screditare la rettitudine e l’integrità di Giobbe come puramente esteriori e superficiali. Si tratta proprio di quello di cui parla l’Apocalisse: il diavolo vuole dimostrare che non ci sono uomini giusti; che tutta la giustizia degli uomini è solo una rappresentazione esteriore». 

satan

“Screditare la Chiesa nel suo complesso”

L’attualità di quel che dice l’Apocalisse, secondo Ratzinger «è lampante. L’accusa contro Dio oggi si concentra soprattutto nello screditare la sua Chiesa nel complesso e così nell’allontanarci da essa. L’idea di una Chiesa migliore creata da noi stessi è in verità una proposta del diavolo con la quale vuole allontanarci dal Dio vivo, servendosi di una logica menzognera nella quale caschiamo sin troppo facilmente. No, anche oggi la Chiesa non consiste solo di pesci cattivi e di zizzania». 

Le mezze verità del diavolo

«La Chiesa di Dio c’è anche oggi, e proprio anche oggi essa è lo strumento con il quale Dio ci salva – continua Papa Benedetto XVI -. È molto importante contrapporre alle menzogne e alle mezze verità del diavolo tutta la verità: sì, il peccato e il male nella Chiesa ci sono. Ma anche oggi c’è pure la Chiesa santa che è indistruttibile. Anche oggi ci sono molti uomini che umilmente credono, soffrono e amano e nei quali si mostra a noi il vero Dio, il Dio che ama. Anche oggi Dio ha i suoi testimoni (martyres) nel mondo. Dobbiamo solo essere vigili per vederli e ascoltarli».

Tags:
benedetto XVIchiesacrisi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni