Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Laura Chimenti: mi affido alla Madonna e prego il Rosario

Laura Chimenti during the Italian TV show

MAURO FAGIANI / NURPHOTO / NURPHOTO VIA AFP

Silvia Lucchetti - pubblicato il 11/01/23

La spiritualità e la devozione mariana della giornalista del Tg1 Laura Chimenti. La fede per lei "è uno scudo. Mi aiuta anche mentre lavoro. Prego la Madonna e lo Spirito Santo".

L’ultimo numero di Maria con te ospita l’intervista a cura di Nicoletta Giorgetti alla popolare conduttrice del Tg1 Laura Chimenti che, parlando della sua spiritualità,  esordisce affermando:

voglio dirlo a gran voce, scrivetelo a caratteri cubitali: la mia fede è solidissima e viene da lontano.

(Ibidem)
View this post on Instagram

A post shared by Laura Chimenti (@chimentilaura)

Laura Chimenti: cerco di trasmettere la fede alle mie figlie

Infatti i suoi genitori sono stati da sempre ferventi cattolici praticanti, e le hanno impartito una educazione religiosa ma non bigotta, la stessa che lei cerca di trasmettere alle tre figlie: Margherita, Bianca e Gloria, 16, 9 e 7 anni rispettivamente.

La verità in cui crede viene sintetizzata così:

La fede è un approdo dolce, deciso e concreto. Una “bandiera” che porto con me e di cui vado orgogliosa.

(Maria con te)

Il rosario è la preghiera più potente

Una bandiera “piantata” sulla roccia della preghiera a Dio, e in particolare a Maria attraverso il Rosario:

(…) La preghiera più potente che ci sia e che io recito molto spesso. Lo porto anche sempre con me il rosario. E quando dormo lo tengo sotto il cuscino (…)

(Ibidem)

Laura Chimenti: tengo il rosario sotto il cuscino per scacciare il diavolo

Abitudine di cui confida l’origine:

Il rosario a me più caro mi è stato donato, anni fa, da un padre della confraternita di Betania – comunità di seguaci di Padre Pio che ho incontrato qui a Roma, alla Storta – e che poi è diventato il mio padre spirituale. A lui avevo rivelato che mi capitava di sognare il diavolo e che, sempre nel sogno, iniziavo a pregare il Rosario, il diavolo spariva e compariva la Madonna. Lui mi disse che non era un sogno, ma era proprio il diavolo che veniva da me per cercare di minare la mia fede fortissima. Mi fece dono di un rosario e mi consigliò di tenerlo sotto il cuscino. Consiglio che ho fatto mio e non ho più abbandonato. Tutto questo mi ha fatto comprendere, ancor di più, la potenza di Maria nello sconfiggere il male.

(Maria con te)

Il secondo rosario a cui è legata, e che porta sempre con sé, è quello che le fu donato anni fa da padre Pancrazio, seguace diretto di padre Pio, scomparso recentemente. Alla domanda  chi sia per lei Maria risponde:

“Maria, pensaci tu perché io non so che fare”

Maria è mia Madre. La Mamma dell’amore, del consiglio, della presenza. Non la posso toccare, ma la sento. Io mi affido completamente a Lei e, quando lo faccio, le situazioni, i problemi si risolvono. Le dico proprio: “Maria, pensaci tu perché io non so che fare”. E Lei così fa.

(Ibidem)

Richieste di aiuto, e della più varia natura, che la conduttrice porge ogni giorno alla Madre Celeste:

Mentre, però il consiglio pratico, immediato mi viene dalla mamma genetica ( la signora Mariella, 72 anni, NdR), l’altro, quello di Maria, ci mette un po’ più di tempo, diciamo così. Ma arriva sempre e, quando arriva, è risolutivo.

(Maria con te)

Laura Chimenti: la fede è uno scudo

La fede l’aiuta anche nella sua professione:

È uno scudo. La fede mia aiuta anche mentre lavoro. Io prego sempre. Prego mentre sono in macchina, la mattina, prima di entrare in Rai. Prego prima di andare in diretta, al telegiornale. Prego la Madonna e lo Spirito Santo affinché mi infondano la serenità, mi diano le parole giuste.

(Ibidem)

I luoghi di preghiera da lei prediletti sono: il Santuario delle Tre Fontane all’Eur e quello della Madonna del Miracolo al centro di Roma, oltre al santuario di San Francesco di Paola in Calabria, terra di origine della sua  famiglia. Senza dimenticare San Giovanni Rotondo, in quanto la devozione a Padre Pio è testimoniata da uno dei suoi secondi nomi, Pia. L’altro è Rita in onore della santa di Cascia: due figure di santi a cui la madre era particolarmente devota.

Padre Pio

La signora Mariella, incinta di Laura…

(…) sognò Padre Pio seduto a tavola che accarezzava la testa a una bambina bionda con gli occhi azzurri. Lo interpretò  come una benedizione: mi aveva vista ancor prima che io nascessi.

(Maria con te)

Il legame con S.Giovanni Paolo II

Anche le tre figlie della conduttrice sono legate ad episodi particolari:

(…) in attesa della prima figlia, Margherita, sognai papa Giovanni Paolo II (…) che mi abbracciava fortissimo (…) Non solo: rimasi incinta di Bianca, la seconda, nel giorno in cui Giovanni Paolo II è stato proclamato santo e Gloria, la piccola, è nata nel giorno del compleanno di papa Francesco. Insomma, le mie figlie sono ben protette …

(Ibidem)

Ed è proprio la protezione della famiglia che chiede costantemente alla Madonna, a cui si affida senza riserve e con assoluta fiducia.    

Tags:
devozione marianafedegiornalistarosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni