Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Un Volto Santo come tanti altri? Guardate meglio: è un prodigio! 

Sainte-face-mellan.jpg

Claude Mellan, Public domain, via Wikimedia Commons

Claude Mellan, Il lino di Santa Veronica (1649), incisione.

Victor Nexon - pubblicato il 11/01/23

Il Volto Santo di Cristo è un tema comune nella storia dell’arte. Conoscete però quello realizzato dal pittore, disegnatore e incisore francese Claude Mellon (1598-1666), che ha la particolarità di essere stato realizzato con un unico tratto? È considerato il capolavoro dell’artista.

Il Volto Santo di Cristo è generalmente detto anche “Veronica” [per crasi da “Vera icona”] perché lo si riconduce all’immagine che si sarebbe impressa sul velo usato da una pia donna per detergere il volto dell’Uomo dei Dolori mentre saliva al Calvario. I suoi lineamenti si sarebbero allora miracolosamente riprodotti sul telo. 

L’episodio non figura nei Vangeli, ma divenne assai popolare a partire dal VII secolo, e diede luogo a un’iconografia di grande ricchezza. Da allora, gli artisti non hanno cessato di cimentarsi con il tema di questa impressione miracolosa. 

Twarz Chrystusa. Miedzioryt autorstwa Claude’a Mellana

Nessuno dubita che il tentativo di Claude Mellon sia tra i più riusciti: risale al 1649 ed ha la particolarità di essere realizzato con un unico tratto di cesello, che parte dal naso e che si estende in una spirale concentrica senza che la linea si accavalli mai. L’incisione costituisce il capolavoro dell’artista e la migliore espressione della tecnica della “del taglio chiaro”, inventata da lui, con la quale il disegno nasce a partire dal tratto, sul quale si passa e si ripassa, e non dal sovrapporsi di più linee. 

CLAUDE-MELLAN-BIS
sainte-face-mellan-detail

Il velo della Veronica è, tuttavia, appena suggerito. La delicatezza del tratto, associato alla discrezione del supporto, rinforza l’irrealtà del soggetto: il Santo Volto sembra distaccarsi dal velo e levitarvi davanti. Se la celebre Sainte Face du Christ sur le voile de Véronique rende onore all’altissima padronanza tecnica dell’artista, essa costituisce anche una bella testimonianza di fede e una delle raffigurazioni più riuscite di questa iconografia tanto particolare – l’impronta del volto di Cristo. 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
artearte cristianaarte sacrapassione di cristovolto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni