Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Gennaio |
Sant'Angela Merici
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Ti senti importante agli occhi di Dio?

Beautiful young woman enjoying the rain in a garden decorated with eyes closed sits wooden table

Comaniciu Dan/ Shutterstock.com

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 08/01/23

Nella fede facciamo esperienza di sentirci importanti agli occhi di Dio. Lo sguardo del Signore sottolinea la nostra unicità.

Vangelo di lunedì 9 gennaio

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo».
Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano le reti. Li chiamò. Ed essi, lasciato il loro padre Zebedèo sulla barca con i garzoni, lo seguirono. (Marco 1,14-20)

Un dettaglio colpisce della pagina del Vangelo di Marco di oggi: l’iniziativa di Gesù.

Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori.

Tutta la storia vocazionale di questi uomini nasce dallo sguardo di Gesù. Non sono loro a vedere Lui ma Lui a vedere loro.

Essere visti è uno dei bisogni più profondi dell’animo umano. Ciascuno di noi ha bisogno di sentirsi importante agli occhi degli altri o per lo meno di qualcuno.

Non siamo esseri che bastano a se stessi, siamo costantemente bisognosi di avere un rimando della vita dallo sguardo dell’altro. Per amore di questo sguardo ci si può anche ammalare.

Delle volte siamo talmente tanto bisognosi di sentirci riconosciuti che trasformiamo la nostra vita in un palcoscenico in cui cerchiamo di interpretare tutti i ruoli che potrebbero in qualche modo metterci in vista.

Non serve però giudicare tutto ciò in maniera moralistica, ma riconoscere un bisogno profondo che Gesù sembra prendere sul serio. Nella fede, infatti, facciamo esperienza di sentirci importanti agli occhi di Dio.

Non ci sentiamo semplicemente delle creature messe nel grande meccanismo del mondo come una parte del tutto. Ma sentiamo che quello sguardo di Dio ci fa vivere perché ci dà un’importanza che sottolinea la nostra unicità.

Ecco perché Gesù allo sguardo aggiunge la parola rivolta:

Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito, lasciate le reti, lo seguirono.

È inspiegabile la velocità con cui lo seguono se non perché Egli ha agganciato in loro qualcosa di profondo. Solo quando ci si sente guardati così nella vita si è capaci di grandi scelte. 

Tags:
dalvangelodioggidon luigi maria epicocovangelovocazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni