Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Recitiamo insieme a Benedetto XVI le sue preghiere preferite 

BENEDETTO XVI SALUTA CON LA MANO ALZATA

Vipflash / Shutterstock

Mirko Testa - pubblicato il 29/12/22

Nel momento della prova per il nostro Papa emerito, stringiamoci attorno a lui in comunione orante

Che queste ore di ansia e trepidazione diventino un momento di commossa comunione orante per tutti noi fratelli e sorelle in Cristo, stretti attorno al Papa emerito Benedetto XVI.

Recitiamo, quindi, le preghiere che Benedetto XVI ha detto di amare in modo speciale.



Prendi, Signore, e ricevi
tutta la mia libertà,
la mia memoria,
la mia intelligenza
e tutta la mia volontà,
tutto ciò che ho e possiedo;
tu me lo hai dato,
a te, Signore, lo ridono;
tutto è tuo,
di tutto disponi
secondo la tua volontà:
dammi solo il tuo amore e la tua grazia;
e questo mi basta.

Anima di Cristo, santificami.
Corpo di Cristo, salvami.
Sangue di Cristo, inebriami.
Acqua del costato di Cristo, lavami.
Passione di Cristo, confortami.
O buon Gesù, ascoltami.
Nascondimi dentro le tue piaghe.
Non permettere che io mi separi da te.
Difendimi dal nemico maligno.
Nell’ora della mia morte, chiamami.
Fa’ che io venga a te per lodarti
con tutti i santi nei secoli dei secoli. Amen.

Sant’Ignazio di Loyola

Io ti amo non perché puoi darmi il paradiso o condannarmi all’inferno,

ma perché sei il mio Dio. Ti amo perché Tu sei Tu

San Francesco Saverio


Mio Signore e mio Dio, togli da me
tutto ciò che mi allontana da Te.

Mio Signore e mio Dio,
dammi tutto ciò
che mi conduce a Te.

Mio Signore e mio Dio,
toglimi a me
e dammi tutto a Te

San Nicola di Flüe


Dio onnipotente ed eterno, Signore, Padre celeste!

Rivolgi i tuoi occhi misericordiosi ai nostri lamenti, alla nostra miseria e alle nostre pene. Abbi pietà di tutti i cristiani per i quali il tuo figlio unigenito, il nostro amato Signore e Salvatore, Gesù Cristo, si è consegnato di sua volontà nelle mani dei peccatori e ha versato il suo preziosissimo sangue sulla santa croce.

Per il Signore Gesù, allontana da noi le meritate punizioni, i pericoli presenti e futuri, il risentimento, le guerre e le armi, la carestia, i tempi di afflizione e di miseria.

Nella tua bontà, illumina e fortifica i nostri superiori e i nostri governanti religiosi e mondani, affinché con le loro azioni possano giovare alla tua gloria divina, alla nostra salvezza, alla pace e al bene della cristianità intera.

Concedici, o Signore della pace, una giusta unità nella fede, senza divisioni e separazioni; converti i nostri cuori alla vera penitenza e all’edificazione della nostra vita; accendi in noi il fuoco del tuo amore; fai che abbiamo fame e sete di giustizia affinché, come figli obbedienti, possiamo esserti graditi e compiacerti nella vita e nella morte.

Noi ti preghiamo anche, o Dio, come tu desideri che noi preghiamo, per i nostri amici e i nostri nemici, per i sani e gli ammalati, per tutti i cristiani afflitti e sofferenti, per i vivi e i morti, per le nostre attività e i nostri commerci, la nostra vita e la nostra morte.

Fa’ che noi possiamo godere della tua grazia in questo mondo e che giungiamo là dove sono tutti gli eletti per lodarti, onorarti e magnificarti insieme a loro!

Concedilo, o Signore, Padre celeste! Per il tuo Figlio Gesù Cristo, che vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

San Pietro Canisio

Tags:
papa benedetto xvipreghieresant'ignazio di loyolaspiritualità
Top 10
See More