Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Gennaio |
Sant'Angela Merici
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Natale 2022: digital e sostenibile

acquisti online di natale

seleznev_photos/Envato Elements

Umberto Macchi - pubblicato il 21/12/22

Anche quest’anno si conferma la tendenza degli ultimi anni: il regalo è sempre più digital e lo shopping natalizio è sempre più online. Regali digital, mirati, green e anti-spreco: ecco la tendenza 2022.

Dimenticatevi la vecchia busta della nonna con i soldini dentro, la bambola di pezza o il pallone da calcio: quest’anno sotto l’albero a farla da padrone saranno le gift card. Il mercato delle carte regalo e dei buoni acquisto, infatti, si prepara a un vero e proprio boom iniziato un paio di anni fa. I dati ci parlano di un giro d’affari che passerà dai 5,7 miliardi di euro del 2020 a quasi 16 miliardi entro il 2028 tra gift card fisiche e digitali con un CAGR (tasso di crescita annuale composto) del 14% e una forte polarizzazione verso il digitale. Non a caso, visto che si tratta di un prodotto che risponde all’esigenza di un regalo flessibile, mirato e dunque antispreco. Personalizzazione e razionalità, inoltre, segnano il trend natalizio del 2022: si regala solo alle persone care dedicando più tempo e cura agli acquisti da fare.

Trend regali 2022: card e buoni acquisto

Le gift card digitali, in effetti, sono una risposta semplice a tutte le nuove esigenze, così come i buoni acquisto, graditi anche come regalo aziendale al posto del classico cesto natalizio. Secondo dati Google, il 31% degli italiani dichiara per il Natale 2022 di voler incrementare lo shopping online rispetto al 2021, e di aver impiegato il 60% del tempo trascorso online proprio per cercare e acquistare i regali in vista delle feste. I dati Kpmg aggiungono che lo strumento delle wishlist viene ritenuto fondamentale per non sbagliare regalo. Secondo una ricerca recente l’ispirazione per scegliere il prodotto giusto da donare arriverà dai seguenti canali e formati pubblicitari:

1. Pubblicità TV/Sponsorizzazioni

2. Social Media

3. Pubblicità Online

4. Articoli/Recensioni

5. Magazine

6. Pubblicità Outdoor

7. Giornali

8. Pubblicità Radio

9. Blogger/Influencer

10. Pubblicità al Cinema

Natale 2022, un Natale più moderato

Circa un terzo dei consumatori pianifica di ridurre il numero di regali destinati ad amici e parenti (34%), con il 61% che diminuirà la quota di prodotti e servizi costosi. Una situazione che però non si limita ai soli regali, ma coinvolgerà anche le occasioni per festeggiare. Il 30%, infatti, prevede di ridurre la propria partecipazione a grandi eventi, mentre il 37% diminuirà gli incontri sociali a cui era solito partecipare.

Positività, impegno verso la sostenibilità e modalità di consumo emergono dall’indagine sui propositi per il nuovo anno, che vede ben il 72% del campione intervistato già impegnato nella definizione degli obiettivi 2023. Nella ricerca di Yahoo, tra tutti spicca la volontà di mangiare più sano (27%), mentre il 25% afferma di volersi impegnare maggiormente in campo ambientale con l’obiettivo di riciclare di più e acquistare beni e vestiti di seconda mano. Il 15% ha intenzione di investire sulle proprie competenze (imparare una nuova lingua o specializzarsi), mentre il 12% è pronto ad acquistare una nuova casa o a trasferirsi e l’11% investirà in un’automobile.

Siete appassionati di social network e di comunicazione? Non posso non suggerirvi di leggere e regalare il mio ultimo libro Internet e l’anello della fuffa. Non mi resta che augurarvi buona lettura e buon Natale!

Tags:
nataleregalitecnologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni