Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Febbraio |
Beata Anna Katharina Emmerick
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

La Madonna delle Grazie e la Medaglia Miracolosa: un segno in mezzo al caos

RUE-DU-BAC-MARIE-FR137076C.jpg

Deloche Lissac

José Miguel Carrera - pubblicato il 20/12/22

Ricordiamo la Madonna della Medaglia Miracolosa, le cui apparizioni si sono verificate nel contesto di un'enorme crisi sociale, politica ed economica

Francia, inizio del XIX secolo. Da una famiglia umile nasce Catherine Labouré, che da giovane entra nel noviziato delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, e quando è ancora novizia riceve la grazia di vedere la Vergine Maria.

La Madonna le appare nella cappella delle Figlie della Carità, in Rue du Bac, a Parigi. La capitale francese è in crisi: la rivoluzione del luglio 1830 aveva destituito il monarca e lasciato i lavoratori alla deriva; disoccupati e furiosi, organizzarono più di 4.000 barricate in città.

La Madre di Dio sarebbe apparsa varie volte alla giovane novizia, oggi nota come Santa Caterina Labouré.

Nella seconda apparizione, la Madonna è in piedi su una sfera bianca, schiacciando con i piedi un serpente e tenendo in mano un globo.

All’improvviso il globo scompare, e le braccia della Vergine si stendono verso la Terra. Le sue dita sono ornate da anelli con pietre preziose, da cui emanano raggi di luce che simboleggiano le grazie concesse a chi le chiede.

Alcune pietre, però, non emettono alcuna luce. Simboleggiano le persone che non chiedono mai alcuna grazia a Maria. In forma ovale, appare poi questa iscrizione:

“O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te”.

Nella visione di Caterina, il verso di questa immagine mostra la lettera “M”, sormontata da una croce, e sotto due cuori.

Il Sacro Cuore di Gesù è coronato di spine; il Cuore Immacolato di Maria è circondato da tre rose e trafitto da una spada.

TAJEMNICA MARYI

Una voce afferma chiaramente:

“Fai coniare una medaglia da questo modello”.

Oltre a istruire Caterina a realizzare la medaglia sulla base di quella visione, la Madonna promette abbondanti grazie a tutti coloro che la useranno con fiducia.

La medaglia e i resoconti di miracoli

Due anni dopo, una devastante epidemia di colera costò la vita a più di 20.000 Parigini.

Le religiose distribuirono la medaglia miracolosa, e iniziarono subito ad essere riferiti vari casi di guarigione, come anche di protezione contro la malattia.

La medaglia di Maria scatenò anche eventi sorprendenti. Otto anni dopo l’epidemia, la cappella di Rue du Bac tornò a ricevere delle apparizioni.

La Madre di Dio apparve questa volta a suor Justine Busqueyburu, affidandole lo Scapolare Verde del suo Cuore Immacolato per la conversione dei peccatori, in particolare di quelli che non avevano fede.

Due anni dopo, il banchiere francese Alphonse Ratisbonne, ateo, membro di una famiglia ebraica di spicco, si convertì al cattolicesimo. Ratisbonne aveva visitato Roma usando per scherzo la medaglia miracolosa.

Visitando la famosa chiesa barocca di Sant’Andrea delle Fratte, il 20 gennaio 1842, egli stesso ricevette un’apparizione di Maria. Ratisbonne si convertì seduta stante.

“Non riusciva a spiegare come fosse passato dal lato destro della chiesa all’altare laterale opposto… Tutto quello che sapeva era che all’improvviso era in ginocchio vicino a quell’altare. All’inizio riuscì a vedere chiaramente la Regina del Cielo in tutto lo splendore della sua bellezza immacolata, ma non poté continuare a guardare lo scintillio di quella luce. Per tre volte tentò di guardare di nuovo la Madre di Misericordia; per tre volte fu incapace di alzare gli occhi oltre le mani benedette di Maria, dalla quale fluiva, in raggi luminosi, un torrente di grazie”.

Alphonse Ratisbonne divenne sacerdote gesuita, e in seguito fondò la congregazione religiosa dei Padre e delle Sorelle di Sion a Gerusalemme.

Caterina Labouré morì più di trent’anni dopo, sempre come suora di clausura nel convento di Parigi.

I suoi resti mortali sono stati trovati incorrotti nel 1933, ed è stata canonizzata nel 1947 da Papa Pio XII.

La Madonna delle Grazie, la Vergine della Medaglia Miracolosa, viene celebrata dalla Chiesa il 27 novembre.

Tags:
medaglia miracolosavergine maria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.