Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Febbraio |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

La Madonna del Ponte, patrona dei giocatori di basket

MADONNA DEL PONTE

Shutterstock | marinya

Maria Paola Daud - pubblicato il 16/12/22

Sapevate che i cestisti hanno una propria patrona? È la Madonna del Ponte e si trova a Porretta Terme

Porretta Terme è nota per le sue terme di acque curative, ed è collegata a un ponte che porta a un piccolo santuario, costruito a metà del XVI secolo per ospitare un’immagine della Vergine Maria che era apparsa dipinta miracolosamente su una roccia.

Dal XVII secolo, l’immagine della Madonna ha iniziato a diventare famosa non solo a Porretta Terme, ma anche nei paesi vicini, come documentano gli ex voto dei numerosi miracoli attribuiti all’intercessione di Maria. 

Nella sala degli ex voto, richiama l’attenzione una piccola finestra a forma di palla da basket. La finestra irradia luce a centinaia di ex voto, molti diversi da quelli comuni.

Si tratta infatti di bandierine e magliette di vari club di basket, foto e testimonianze di giocatori famosi in cui si ringrazia la Madonna per un recupero inatteso.

Una maglietta che colpisce è quella del giocatore italiano Marco Belinelli, che ha lasciato la sua divisa alla Madonna come ringraziamento per aver giocato nell’NBA degli Stati Uniti.

Decenni di devozione

La storia del santuario e il suo legame con il basket risalgono al periodo del dopoguerra. Fu allora che alcuni atleti costruirono una cappellina accanto alla cappella principale, decidendo che da quel giorno la Madonna del Ponte sarebbe stata la loro patrona. 

Per un periodo le devozione venne dimenticata, ma ha ripreso vigore nel 1996, quando la squadra di basket di Porretta ha iniziato a promuovere il santuario.

L’intenzione era non solo quella di far conoscere il luogo, ma anche di pregare la Madonna del Ponte chiedendo che fosse la patrona di tutti i cestisti italiani.

Per questo è iniziato un processo che è già stato accettato dalla Conferenza Episcopale Italiana, e si spera che presto venga approvato e ratificato dalla Congregazione per il Culto. 

Nel frattempo, centinaia di sportivi italiani, non solo cestisti, vanno a pregare con devozione la Madonna del Ponte con questa bella preghiera:

Preghiera del cestista

Beatissima Vergine, Madre di Cristo Salvatore e Madre nostra,
Fa’ che mi metta in gioco
nella vita come nello sport.
Mi metta in gioco nella ricerca del bene,
senza paura, con coraggio ed entusiasmo.
Mi metta in gioco con gli altri e con Dio.
Ti offro la gioia di ogni canestro,
e l’amarezza di ogni sconfitta.
Aiutami a dare il meglio di me
spendendo la vita per ciò
che davvero vale e che dura per sempre.
Aiutami ad accogliere tutti con semplicità,
a comportarmi da vero atleta.
A fuggire l’individualismo!
Fa’ che la mia squadra cresca nella stima reciproca
e nella fraternità.
Fa’ che giochiamo sempre insieme la nostra partita
che è quella del vangelo:
orienta il nostro tiro nella giusta direzione.
Beatissima Vergine benedici e proteggi la mia squadra,
i miei compagni di gioco,
i miei allenatori e dirigenti, la mia famiglia.
O Santissima Madre di Gesù, nostra Patrona, prega per noi!

Tags:
basketvergine maria
Top 10
See More