Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 07 Febbraio |
Beato Pio IX
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Sono vere le lacrime della statua di Gesù a Stupinigi? (VIDEO)

Statua-di-Gesu-piange-a-Stupinigi-TO-8-Dicembre-2022

Spirito di Verità TV / Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 15/12/22 - aggiornato il 20/12/22

Scatta l’indagine della diocesi, tra dubbi e anomalie. Già in passato si erano registrati presunti fenomeni soprannaturali mai riconosciuti dalla Chiesa

La diocesi di Torino approfondirà con un’indagine la presunta lacrimazione della statua di Gesù a Stupinigi, in provincia di Torino. Intanto chiede “rispetto e prudenza“, in attesa di una relazione ufficiale sui fatti di Stupinigi.

La prima presunta lacrimazione 

In questi giorni, i video della lacrimazione della statua di Gesù sono circolati sui social network (in particolare YouTube e Facebook), e hanno fatto molto discutere. Il primo episodio (a cui si riferiscono le immagini) sarebbe avvenuto l’8 dicembre attorno alle 18.30. 

Alcuni fedeli, che si erano radunati davanti alla Taverna degli Angeli per pregare per una famiglia in difficoltà, hanno notato le lacrime sgorgare dal volto della statua. Non stava piovendo, garantiscono i presenti. L’episodio si è poi ripetuto altre tre volte, tutte documentate con video. pubblicati sulla pagina Facebook, Madonna di Stupinigi (Video Corriere.it, 12 dicembre)

La voce fuori campo 

La voce fuori campo che commenta lo strano accadimento è quella di uno dei partecipanti del gruppo di preghiera dell’Associazione Luce dell’Aurora, gruppo che si trovava nella Taverna degli Angeli a pregare in supporto ad una famiglia in difficoltà. 

“A un tratto una donna ci ha avvertito che dagli occhi della statua di Gesù scendevano lacrime. Ci siamo avvicinati ed era proprio così – declama la voce di un uomo mentre in vicinanza si sentono le sirene di un’ambulanza – Il nostro appello per questa famiglia bisognosa è stato accolto. Non possiamo fare altro che ringraziare”.

L’episodio del 1994

L’associazione Luce dell’Aurora è attiva da diverso tempo con gruppi di preghiere, che si ritrovano spesso di fronte alla statua di una Madonna. L’effigie della Vergine è stata installata dopo che, nel 1994, un’automobilista sostenne che la Madonna gli apparve per ben due volte (Il Fatto quotidiano, 13 dicembre).

Il trasporto della statua in Curia

La statua di Gesù vista lacrimare da alcuni fedeli nei giorni scorsi a Stupinigi, invece, è stata portata via dal luogo di preghiera in cui si trovava, sulla strada provinciale 143, nella prima mattinata di martedì 13 dicembre 2022, scortata dai carabinieri. Destinazione: l’Arcivescovado di Torino, dove verrà sottoposta agli accertamenti e verrà visionata direttamente dal vescovo, monsignor Roberto Repole.

Chiaramente si vuole capire se vi siano stati dei trucchi. Chi l’ha vista piangere, pare per quattro volte, assicura che le lacrime sono state autentiche (Torino Today, 13 dicembre). 

“Lacrime vere”

L’autore del video, riprendendo la scena della lacrimazione della statua di Gesù poi pubblicata su YouTube e Facebook, racconta che la testa della statua al tatto non risulta bagnata e assicura che non si tratta nemmeno della resina caduta dagli alberi del parco di Stupinigi. E su La Stampa aggiunge: “Lacrime vere, che sono un messaggio per tutti noi fedeli”, asciugate con un fazzoletto diventato una reliquia.

https://www.youtube.com/results?search_query=madonna+civitavecchia

I dubbi di bufale.net

Eppure dalla ripresa ravvicinata dell’occhio “incriminato” si può notare che non sgorga né scorre alcuna lacrima dal volto di Gesù. Come sottolinea il sito Bufale.net,infatti, la goccia ripresa all’angolo dell’occhio sinistro resta lì “immobile” per tutto il tempo della registrazione. 

“Se osserviamo con attenzione il video – scrive Bufale.net – notiamo che il liquido trasparente che riga il volto della statua di Gesù risulta immobile, dunque non è possibile assistere a una lacrimazione in atto. La notizia del ‘miracolo’, quindi, è ridotta alle parole dei fedeli presenti in quel momento ed è ripresa soltanto dalla stampa locale” (TgCom, 14 dicembre).

Tags:
lacrimemadonnamiracoli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.