Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Biagio
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

“La vita è meravigliosa”, il classico film di Natale che quasi non c’è stato

J.P. Mauro - pubblicato il 05/12/22

Paul Harvey presenta la storia improbabile di come il mondo abbia quasi perso uno dei film natalizi più amati


La vita è meravigliosa” è un classico film di Natale senza tempo apprezzato dal pubblico sia credente che secolare. Quello che molti forse non sanno è che il film ha rischiato di non essere mai realizzato, e quando è finalmente uscito nelle sale non è certo stato un successo. La pellicola non sarebbe mai diventata popolare quanto lo è oggi se non fosse stato per un copyright scaduto, e senza Paul Harvey potremmo non aver mai conosciuto il resto della storia.

Le giovani generazioni potrebbero non conoscere Paul Harvey. La voce di questo gigante della radiodiffusione una volta comandava le onde radio di 1.200 stazioni radiofoniche, arrivando a una media di 24 milioni di ascoltatori a settimana. Se era una figura influente in molti aspetti del giornalismo, oggi è ricordato soprattutto per i suoi più di 3.000 pezzi di interesse umano, raccolti in una serie intitolata The Rest of the Story (Il resto della storia).

Oggi ascoltiamo Harvey mentre ci racconta “il resto della storia” di La vita è meravigliosa, interpretato da James Stewart alla sua prima apparizione dopo il ritorno dal servizio attivo durante la II Guerra Mondiale. Harvey rivela la storia di una sceneggiatura improbabile, intitolata The Greatest Gift (Il dono più grande), che arrivò all’autore Philip Van Doren Stern mentre si stava radendo.

Con autentico divertimento e la sua nota verbosità, il racconto di Harvey della storia terrà col fiato sospeso gli ascoltatori mentre intesse il racconto di come la sceneggiatura sia stata acquistata da una società cinematografica su raccomandazione nientemeno che di Cary Grant, che inizialmente si immaginava nel ruolo principale. Ancora più improbabile è il fatto che quando giunse il momento del rinnovo del copyright del film, lo studio cinematografico abbia trascurato di pagare i 4 dollari necessari.

Questa divertente storia di quattro minuti è proprio quello che ci serviva per entrare nello spirito natalizio. Non solo riguarda un film considerato abitualmente come uno dei migliori mai realizzati, ma ci dà un assaggio della realizzazione di una storia natalizia straordinaria e complessa. 

Volete sapere di più di Paul Harvey? Controllate la playlist qui sotto, che contiene alcuni dei capitoli migliori e più divertenti di The Rest of the Story

Tags:
filmnatale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni