Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 01 Febbraio |
Beata Anna Michelotti
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Preghiera di annullamento delle maledizioni 

shutterstock_2218456367-1.jpg

megaflopp | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 01/12/22

“Spezzo, rompo e rendo inefficace ogni maledizione, ogni maleficio, ogni fattura, qualunque sia la sua natura, nel Nome di nostro Signore Gesù Cristo”

Una preghiera che vuole spezzare maledizioni, causate da occultismo e spiritismo. Pino di Missaglia e don Marcello Stanzione riportano questa interessante orazione, nel libro “Preghiere di guarigione e liberazione nella malattia” (editrice Ancilla).

La preghiera

Mi dispongo in presenza della Santissima Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo) e, per la potenza del Sangue di nostro Signore Gesù Cristo, rompo, disfo, calpesto, anniento, distruggo, rendo inefficace e cancello dal mio essere fisico, psichico, biologico e spirituale, ogni maledizione che è stata fatta su di me, sulla mia famiglia, sull’albero genealogico, su qualunque persona che ho inserito nella mia lista di liberazione, sulle persone che ci ascoltano da casa, sui miei principi e sulle mie principesse, attraverso atti di occultismo o di spiritismo.

Per la potenza del Sangue prezioso di nostro Signore Gesù Cristo e per l’intercessione della Santissima Vergine Maria, di San Michele, di San Gabriele e di San Raffaele, spezzo, rompo e rendo inefficace ogni maledizione, ogni maleficio, ogni fattura, qualunque sia la sua natura, nel Nome di nostro Signore Gesù Cristo. Amen.

Gesù chiede fiducia nella preghiera

Gesù, spiegano Stanzione e di Missaglia, ci invita ad avere piena fiducia nell’efficacia in una preghiera, proprio come questa contro le maledizioni. Questa fiducia è basata sull’amore paterno di Dio. Dio è nostro Padre, nel Battesimo noi siamo diventati realmente “figli di Dio“. Se i genitori che sono “cattivi”, danno cose buone ai figli, quanto più non lo farà il Padre celeste che è amore senza confini e l’origine di ogni amore.

La nostra consolazione 

Da questa certezza nasce la fiducia filiale che deve ispirare la nostra richiesta, la nostra ricerca, il nostro bussare al cuore di Dio. Così la convinzione di fede che Dio è nostro Padre è la condizione imprescindibile per pregare con fiducia e insistenza anche se Lui decide di fare silenzio e di non concedere alcuna consolazione. La nostra consolazione deve essere la certezza che Egli ci sta ascoltando, ci sta plasmando e lavorando nel Suo apparente silenzio.

La richiesta di una preghiera

La viva fede che anima la preghiera è la certezza che se quello che chiediamo è “giusto” e secondo la volontà divina, il Signore lo sta già concedendo. La questione del chiedere le cose “giuste” è di fondamentale importanza, in quanto spesso l’uomo chiede con fede delle cose che non sono il suo vero bene o il bene degli altri. Solo Dio sa qual è il “giusto” bene per noi. 

Tags:
maledizionemaleficiopreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni