Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 07 Febbraio |
Beato Pio IX
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Come insegnare ai bambini piccoli la pratica della preghiera silenziosa

Young girl praying silently with eyes closed

MIA Studio / Shutterstock

Cecilia Pigg - pubblicato il 01/12/22

Questi 4 passi di p. Thomas Dubay possono aiutare i bambini a formare l'abitudine di parlare con Dio fin da piccoli

Sono grata a mia madre per tante cose che mi ha insegnato man mano che crescevo. C’è però un’esperienza che spicca ed è forse la più formativa di tutta la mia infanzia.

Non ricordo quanti anni avessi. Forse 11 o 12? Un giorno, mia madre mi ha porto un testo speciale e mi ha spiegato che dovevo usarlo per parlare con Gesù nella preghiera. Poi mi ha detto che ero abbastanza grande da andare in chiesa da sola, e mi ha concesso un tempo ogni settimana in cui potevo fare una pausa dai compiti e andare in chiesa a pregare.

La chiesa distava solo pochi isolati, e la porta che dava su una piccola cappella era aperta durante il giorno. Ero emozionata! Mi sentivo così matura per il fatto che mi fosse stato permesso di andarci a piedi da sola, e con il mio testo in mano ho iniziato ad avere un momento personale di preghiera che mi ha insegnato come pregare più di quanto avesse fatto qualsiasi altra cosa fino a quel momento.

Il mio obiettivo principale per i miei figli è insegnare loro come pregare. Se riescono ad imparare da piccoli come parlare a Dio, possono avere quel dono che li guiderà per il resto della vita.

Preghiere come il Padre Nostro e l’Ave Maria sono importanti, ma è importante anche la preghiera meditativa o quella silenziosa, in cui si comunica con Dio a parole proprie. Questa preghiera silenziosa è più difficile da imparare, e allora ho cercato delle risorse. Ho due bambini di 5 e 2 anni, e voglio che inizino a imparare la preghiera meditativa fin da piccoli.

La guida più pratica che ho trovato per insegnare ai bambini piccoli a pregare è il capitolo 12 di un libro intitolatoPrayer Primer: Igniting a Fire Within, di p. Thomas Dubay. Il resto del libro è orientato ad adulti e adolescenti (ed è eccellente), ma il 12° capitolo riguarda la preghiera in famiglia. Ecco qualche pensiero e suggerimento basato sui suoi esempi.

Passo 1: Preparare il cuore dei bambini alla meraviglia

I bambini piccoli sono curiosi, e tendono a divertirsi e a gioire per tante cose. Trascorrete del tempo meravigliandovi delle cose insieme a loro. Guardate le foglie, gli insetti, il cielo notturno, le loro dita… e gioite con loro. Rispondete ai loro perché per aiutarli a vedere quanto sia incredibile il mondo che li circonda. P. Dubay scrive che uno spirito di meraviglia rende più facile adorare Dio, nostro Creatore, nella preghiera.

Passo 2: Stabilire un tempo e un luogo

Di solito ci prendiamo un momento per pregare in famiglia subito prima di mettere a letto i bambini. In soggiorno, abbiamo un tavolino con un dipinto di Gesù e delle candele. È utile avere un luogo e un tempo stabiliti per la preghiera, perché così rendiamo la preghiera una parte radicata della nostra routine. Se non le diamo la priorità come parte della routine, è ben poco probabile che troveremo il tempo per farlo! Se avete un’immagine sacra o un crocifisso, provate a sedervi con i vostri figli e spiegate loro semplicemente che parlerete di Gesù insieme.

Passo 3: Guidarli in una breve meditazione

Fate il segno della croce insieme. P. Dubay suggerisce che si potrebbe dire qualcosa di simile, con vostro figlio vicino: “Ora chiudi gli occhi perché stiamo per pensare a Dio che vive in noi, per poi parlarci. Egli è ovunque, ed è nel tuo cuore. Proprio adesso. (Pausa) E ti ama molto, molto più di quanto tu ami te stesso. (Pausa) Signore, anch’io ti voglio bene. (Pausa). Wow, sei straordinario! (Pausa) Tu mi hai creato, mi ami talmente. (Pausa) Come posso rigraziarti abbastanza? (Pausa) Aiutami a pensarti più spesso. Ti adoro e Ti lodo. Tu hai creato tutta la Terra e ogni piccolo e grande fiore. (Pausa). Ti voglio bene. Ciao!”

Passo 4: Perseverare!

Continuate a pregare con i vostri figli anche se all’inizio sembra strano o se sembrano non capire. Tenete meditazioni brevi, soprattutto se i bambini sono piccoli. In Avvento, potete aiutarli a immaginare il compleanno di Gesù nella preghiera. Aiutateli a pensare un po’ a un bambino piccolo, a un bambino in una mangiatoia, e a quanto sia splendido e sorprendente debba essere stato per i pastori trovare il Re del mondo in un bambino.

Tags:
bambinigenitori e figlipreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.