Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 28 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

In Paradiso ci sarà matrimonio?

WALKING

Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 08/11/22

Gesù afferma chiaramente che in Cielo non ci sarà matrimonio, anche se ciò non vuol dire che non saremo legati al nostro coniuge

Per molte coppie sposate, è difficile immaginare il Paradiso separati dal coniuge, non in grado di rimanere sposati per tutta l’eternità.

Gesù è stato tuttavia molto chiaro nel Suo insegnamento sul matrimonio in Cielo:

“I figli di questo mondo sposano e sono sposati; ma quelli che saranno ritenuti degni di aver parte al mondo avvenire e alla risurrezione dai morti, non prendono né danno moglie”.

Luca 20, 34-36

Potrebbe sembrare un tipo di esperienza “minore”, in cui in Cielo non si è più uniti al proprio coniuge.

Ciò non vuol dire, tuttavia, che non saremo uniti al nostro coniuge per l’eternità.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica descrive il Paradiso come un luogo di “comunione”:

“Questa vita perfetta, questa comunione di vita e di amore con la Santissima Trinità, con la Vergine Maria, gli angeli e tutti i beati è chiamata « il cielo ». Il cielo è il fine ultimo dell’uomo e la realizzazione delle sue aspirazioni più profonde, lo stato di felicità suprema e definitiva”.

CCC 1024

Tutti coloro che sono in Cielo sono poi uniti in una “città di Dio”:

“Coloro che saranno uniti a Cristo formeranno la comunità dei redenti, la « Città santa » di Dio (Ap 21,2), « la Sposa dell’Agnello » (Ap 21,9). Essa non sarà più ferita dal peccato, dalle impurità, dall’amor proprio, che distruggono o feriscono la comunità terrena degli uomini. La visione beatifica, nella quale Dio si manifesterà in modo inesauribile agli eletti, sarà sorgente perenne di gaudio, di pace e di reciproca comunione”.

CCC 1045

Il Paradiso non sarà simile a nessuna esperienza di comunione che troviamo sulla Terra, superando anche i momenti più felici della vita matrimoniale terrena.

Se sia il marito che la moglie si sforzano per raggiungere la santità sulla Terra ed entrare nell’eterna beatitudine del Cielo, in Paradiso saranno uniti in un modo che va al di là della nostra comprensione. Non assomiglierà al matrimonio terreno, e saremo uniti con tutti i santi in Paradiso in un’eterna comunione d’amore, uniti da Dio stesso.

La perdita della vita matrimoniale non sarà un problema per nessuno di noi, e otterremo una ricompensa ben più grande di quella che potremmo mai immaginare.

Il matrimonio è la strada progettata per aiutarci ad andare in Cielo, e una volta che saremo giunti a destinazione non ci sarà più bisogno di aggrapparvisi.

Tags:
cielomatrimonioparadiso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni