Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 01 Dicembre |
San Charles de Foucauld
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Mia figlia poteva morire: è viva grazie a Maria che scioglie i nodi

MEDICI DURANTE INTERVENTO CHIRURGICO

sheff I Shutterstock

Silvia Lucchetti - pubblicato il 04/11/22

Una neonata viene alla luce di fronte all'incredulità dei medici. Come ha fatto a sopravvivere con il cordone ombelicale annodato e stretto intorno al collo? "Era un miracolo, la Madonna aveva sciolto quel nodo rendendolo innocuo per la nostra bambina".

Su Maria con te è apparsa una piccola testimonianza ma davvero emblematica di quanto la devozione a Maria che scioglie i nodi, i nodi li sciolga (anche) letteralmente.

La storia di Laura e Gianluca

Laura e Gianluca, 40 e 42 anni, sposi e genitori di due figlie, raccontano sulle colonne del settimanale mariano l’esperienza sorprendente vissuta alla nascita della seconda bambina. La piccola infatti viene al mondo viva nonostante abbia il cordone ombelicale annodato e stretto intorno al collo:

Quando mia figlia venne alla luce, i medici erano increduli. Si chiedevano come avesse fatto a sopravvivere, come fosse nata ancora viva. Era un miracolo, il cordone era annodato. Un nodo vero, così lo chiamarono.

(Ibidem)

La grazia ricevuta per intercessione di Maria che scioglie i nodi

Gianluca inizialmente non pensa a quanto lui e sua moglie abbiano nei mesi precedenti pregato la Vergine Maria proprio appellandosi a lei con il titolo di “Maria che scioglie i nodi” e ringrazia soltanto il Signore per questo miracolo. Ma quando ritorna a casa quell’immaginetta della Madonna intenta a sciogliere i grovigli di noi figli lo “illumina” e comprende così la grazia ricevuta attraverso la sua intercessione.

Il nodo nel cordone “allentato” da Maria

Lo racconta ancora oggi con emozione e con il cuore pieno di gratitudine per la vita di sua figlia e per la speciale protezione donata a lei dalla Madonna. Quel nodo nel cordone avrebbe potuto impedire all’ossigeno e ai nutrienti di giungere alla bambina e invece l’intervento di Maria ha custodito la neonata allentando e rendendo innocuo quel nodo.

“La Madonna ha sciolto quel nodo rendendolo innocuo per la bambina”

È un miracolo che non sia nata priva di vita – afferma Gianluca – Inizialmente ringraziai solo Dio ma poi quando tornai a casa ricominciai a recitare la preghiera a Maria che scioglie i nodi. Compresi che dentro il mio cuore la Madonna aveva sciolto quel nodo rendendolo innocuo per la bambina. Oggi continuiamo in famiglia a ripetere l’orazione.

(Maria con te)

Gianluca e Laura e la preghiera a Maria che scioglie i nodi

La coppia aveva iniziato a recitare insieme la preghiera a Maria che scioglie i nodi qualche tempo prima di attendere la seconda gravidanza.

Prima che mia moglie rimanesse incinta per la seconda volta, trovai casualmente nel santuario del Volto Santo a Capodimonte, cui sono particolarmente legato, una preghiera a Maria che scioglie i nodi. Il testo ci piacque molto e decidemmo di recitarla insieme ogni giorno.

(Maria con te)

L’origine della devozione a Maria che scioglie i nodi

Una protezione speciale per le famiglie proprio perché all’origine della devozione c’è una storia familiare, la crisi di una coppia di sposi che voleva divorziare. Siamo nel 1612: il marito prima di concludere il matrimonio si rivolge al padre gesuita Jakob Rem il quale affida le loro difficoltà all’intercessione della Madonna.

(…) insieme pregarono con intensità e devozione invocando l’aiuto di Maria “tre volte ammirabile”. (…) la coppia sperimentò gli effetti positivi della preghiera a Dio tramite Maria. (…) la situazione degli sposi cambiò in modo progressivo fino alla mutua riconciliazione.

(testadelserprente.wordpress.com)

I nodi di un nastro matrimoniale

C’è un evento straordinario legato a questi fatti:

Durante la preghiera per Wolfgan e Sophie (o forse durante la celebrazione di  un matrimonio) i nodi di un nastro si sciolsero miracolosamente e il nastro acquistò un colore splendente, come nuovo. Probabilmente si trattava del nastro matrimoniale dei coniugi in crisi; durante ogni matrimonio infatti le mani degli sposi venivano legate tra loro come segno di un legame indissolubile. Quel nastro, forse ripreso dal gesuita per la speciale preghiera, si sciolse e divenne nuovamente bianco splendente come il giorno del matrimonio.

(Ibidem)

Preghiera a Maria che scioglie i nodi

Vergine Maria, Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati, perché sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di “nodi” che soffocano la mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani. Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso. Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.

Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.

Spero in te. Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato. Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo. Accogli la mia richiesta. Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.

Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Tags:
bambinagraziamadonnanascitasposi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni