Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 07 Dicembre |
Sant'Ambrogio
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

La risposta di don Ravagnani agli insulti di Fedez è una vera lezione di stile

Impariamo-lEDUCAZIONE-con-Muschio-Selvaggio-Don-Alberto-Ravagnani-Youtube

Don Alberto Ravagnani | Youtube

Silvia Lucchetti - pubblicato il 21/10/22

Il rapper ha insultato e offeso senza alcun motivo don Alberto Ravagnani durante il podcast Muschio Selvaggio. La replica del sacerdote è un manifesto di intelligenza, autentico rispetto e apertura al dialogo

Durante la centesima puntata di Muschio Selvaggio – il podcast di Fedez e Luis Sal – il rapper mentre sta parlando con un ospite in studio (Il Masseo, all’anagrafe Edoardo Magro) inizia a insultare il sacerdote don Alberto Ravagnani. Immediatamente si accoda anche l’ospite che proprio due anni prima era stato già a Muschio Selvaggio insieme a don Alberto.

Gli insulti nella puntata di Muschio Selvaggio a don Alberto Ravagnani

“La puntata più vista in assoluto è quella con te Masseo” afferma Luis Sal, e Fedez aggiunge: “con te e con quel pezzo di m…. di don Alberto”. E giù grasse risate e poi Il Masseo: “è un ignorante bastardo che continua a parlare delle stesse cose nel 2022, non cambi mentalità. Una persona subdola, manipolatrice, finirai all’inferno”. Fedez rivolto alla regia: “bippa tutto ma lascialo”. E ancora giù a sghignazzare.

Che gran divertimento! Da restare piegati in due dal ridere.

Questo è l’incipit della profondissima e motivata invettiva del rapper e del suo ospite contro don Ravagnani. Fior fior di argomentazioni, dibattiti, confronti.

Fedez ha escluso don Alberto dalla puntata ma ha scelto di tirarlo in ballo per insultarlo e offenderlo senza un perché.

Una scenetta pietosa e deprimente, soprattutto da parte di chi si erge a paladino dei diritti civili. Sembrava di assistere ad un imbarazzante episodio in cui dei ragazzini con problemi di incontinenza verbale, o affetti dalla sindrome di Tourette, si divertono ripetendo a caso e a raffica brutte paroline che in casa è proibito dire. Come ha commentato l’attore Giovanni Scifoni sotto il post di don Alberto pubblicato su instagram: “(…)tre maschietti all’ultimo banco che ridacchiano dicendo caccapuzzapipì”.

Il video risposta di don Ravagnani: “impariamo l’educazione con Muschio Selvaggio”

Il sacerdote ha risposto con un video intelligente e fruttuoso a questo tristissimo episodio di cui è stato suo malgrado protagonista, dal titolo: “Impariamo l’EDUCAZIONE con Muschio Selvaggio. Alcune semplici ma fondamentali lezioni per vivere bene insieme e non fare brutte figure”.

Un caffè rovesciato addosso senza motivo

Immagina di uscire la mattina per andare a lavorare come tutti i giorni della tua vita, entri bello bello nel tuo bar di fiducia, ordini il tuo cappuccino con cornetto alla crema, ti giri e una tua vecchia conoscenza ti rovescia addosso il caffè. Così, senza motivo. E si mette pure a ridere. Ecco come mi sono sentito.

Continua don Alberto:

“Vorrei provare a cavar fuori qualcosa di buono da questa storia per tutti i ragazzi”

Quello che mi ha fatto più male è stato vedere gli occhi delusi e tristi dei miei ragazzi. “Ma tu gli hai detto qualcosa?”, “No”, “E allora perché ti hanno detto così?”. “Eh, ragazzi, non lo so”. Ci sono rimasti male, ma tanto male. Vorrei provare almeno a cavar fuori qualcosa di buono da questa storia soprattutto pensando ai miei ragazzi, anzi, a tutti i ragazzi in realtà. Magari qualcuno di voi si troverà o si è già trovato vittima di bullismo. (…)

E così il sacerdote con semplicità ed efficacia offre alcune semplici lezioni di educazione 2.0.

Non rovesciare il caffè addosso a chi non sopporti, ma vai a berlo con lui

E poi nel finale suggerisce:

(…) Ho detto tante cose però alla fine il succo del discorso è questo: quando sei al bar e vedi uno a cui vorresti anche rovesciare addosso il tuo caffè, non farlo. Vai a berlo con lui, sedetevi insieme ad un tavolino. E parlate. Chissà… magari da quel caffè preso insieme contro voglia nasce pure una bella amicizia.

Vincere il male con il bene: Muschio Selvaggio 0, don Alberto 1

Ha scritto bene don Davide Banzato commentando il video: (…) “Vinci il male con il bene”. Tu Alberto lo hai fatto col sorriso (…)

https://www.instagram.com/p/Cj6a9rTDGtM/?igshid=YmMyMTA2M2Y%3D

È proprio così: don, hai vinto!

Tags:
bullismofedezpodcastsacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni