Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Novena a San Michele: 9 potenti preghiere per chiedere il suo aiuto

SAINT MICHEAL

Domaine Public

San Michele, l'angelo guerriero: è lo spirito celeste che ha combattuto contro il diavolo, in una battaglia durissima raccontata nell'Apocalisse.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 09/10/22

Le preghiere si recitano insieme alla Corona Angelica: ognuna è ispirata a un santo molto devoto all'arcangelo

Nove preghiere speciali per avere accanto la protezione di San Michele Arcangelo, il principe degli angeli. Don Marcello Stanzione le riporta in “Breve Novena a San Michele – Principe degli Angeli e protettore della Chiesa (Editrice Ancilla).

Va recitata una preghiera al giorno, meglio ancora nei nove giorni che precedono la ricorrenza del santo. Al termine delle preghiere si recitano un Padre Nostro, un’Ave Maria e un Gloria e la Corona Angelica.

«Nel cammino e nelle prove della vita non siamo soli, siamo accompagnati e sostenuti dagli Angeli di Dio, che offrono, per così dire, le loro ali per aiutarci a superare tanti pericoli, per poter volare alto rispetto a quelle realtà che possono appesantire la nostra vita o trascinarci in basso», ricordava Papa Francescovenerdì 5 luglio 2013, mettendo sotto la Città del Vaticano sotto la protezione di San Michele. Di seguito la Novena.

1) Preghiera a San Michele di San Luigi Gonzaga (Gesuita 1568-1591)

O Principe invincibile, custode fedele della Chiesa di Dio e delle anime giuste, tu che, animato da una sì grande carità e da un sì grande zelo, hai dato tante battaglie e compiuto imprese, non per acquisire a te stesso nome e reputazione come lo fanno i capi di questo mondo, ma per accrescere e difendere la gloria e l’onore che noi dobbiamo al nostro Dio, allo stesso tempo che per soddisfare al desiderio che hai della salvezza degli uomini, vieni, ti prego, in aiuto all’anima mia che è attaccata continuamente e messa in pericolo dai suoi nemici: la carne, il mondo ed il demonio.

Tu hai guidato una volta il popolo di Israele nel deserto, sii mia guida, mio compagno nel deserto di questo mondo, fino a quando non mi condurrai fuori da ogni pericolo nella terra dei viventi, in quella beata patria da dove noi siamo stati esiliati. Amen

ALOYSIUS GONZAGA
San Luigi Gonzaga.

2)  Preghiera a San Michele di San Pietro Canisio (Gesuita 1521-1597)

Capo della milizia celeste, vincitore degli angeli ribelli e potente protettore della Chiesa di Dio, o San Michele, attraverso cui la potenza divina si è degnata di compiere e compie ancora tanti prodigi, vieni in soccorso del popolo di Dio e procura alla Chiesa militante la vittoria sull’empietà; estendi su di noi la tua protezione e difendici nella vita e nella morte contro gli assalti del demonio.

Principe gloriosissimo, Arcangelo San Michele, ricordati di noi, e prega il Figlio di Dio per noi, qui, ovunque e sempre. Amen.

3) Preghiera a San Michele di Pietro Cotone (Gesuita 1564-1626)

Connestabile del paradiso, Principe della milizia dei cieli e Serafino fiammeggiante, dalle felicissime vittorie che tu riportasti sugli angeli apostati che compongono ora le legioni infernali, assistici nelle nostre lotte, tanto più pericolose perché noi non dobbiamo lottare solamente con la carne ed il sangue, ma con quegli spiriti tenebrosi, i quali vengono a noi con tutto il vantaggio che la natura angelica può avere sulla natura umana; aiutaci con la tua presenza e

Titolo di alto dignitario con funzioni militari, comandante supremo, attribuito in molte monarchie europee medioevali e dell’età moderna. Con le tue preghiere, con le irradiazioni e le benigne influenze che procedono dalla tua favorevole volontà e dalla tua illustre sostanza. Amen.

4) Preghiera a San Michele di Giacomo di Gesù Brisejon (Certosino 1592-1666)

Principe della milizia celeste, terrore dei demoni faziosi ed appoggio delle intelligenze sottomesse ed obbedienti a Dio: io lodo e benedico il mio Creatore per l’insigne favore che hai ricevuto quando, con un accrescimento di grazia, fosti potentemente garantito dai tranelli del primo figlio di superbia che si sforzava di trarti nel suo ribelle partito. Non soffri, come quel crudele nemico, della gloria di Dio e delle anime, coi suoi complici scatenati e sempre armati di malizia a nostra rovina; sia tu il vincitore.

Proteggici sostenendo fedelmente la disputa di Dio: vedi le devastazioni e desolazioni che egli fa nel mondo coi fuochi delle guerre universali che accende e fomenta per mezzo dei suoi accoliti.

Mettiti alla testa delle truppe devote e votate al servizio della Vergine Sacra ed opponiti fortemente agli effetti di quegli sputafuochi, nemici della pace e del riposo pubblico; distruggi il loro imperio tirannico e chiedi con noi che, per aumento di gloria alla tua gloriosa Principessa, ella sia oramai chiamata Regina della pace che noi speriamo col suo favore.

Fai risuonare quella divina parola che serve da ornamento e da stemma ai tuoi drappelli alle orecchie dei potenti della terra: “Quis ut Deus?”. Chi osa eguagliarsi a Dio, e gli dichiara la guerra senza perire?

arcangelo michele

5) Preghiera a San Michele di San Leonardo Goffinè (Premonstratense 1648-1719)

San Michele, illustre Principe della corte celeste, io vengo, miserabile creatura, a raccomandare alla tua benevolente protezione, il mio corpo e la mia anima.

A partire da questo giorno, io ti scelgo per mio patrono, mio avvocato e mio protettore.

Ti prego dunque, per la gloria di cui godi ora in cielo, e per la potenza che Dio ti ha dato, di degnarti di accordarmi la tua assistenza, ora e tutti i giorni della mia vita, e soprattutto al momento della mia morte, di fortificare la mia debolezza, di sostenere la mia vigliaccheria, e di ottenermi da Dio la remissione dei miei peccati ed un completo abbandono alla sua santa volontà, affinché la mia anima possa separarsi dal mio corpo, consolata e piena di speranza.

Ricevila allora, o santo Arcangelo, e guidala, scortata dai santi Angeli, davanti al Volto di Dio, dove essa godrà eternamente del riposo, della contentezza e della gioia. Amen.

6) Preghiera a San Michele di Dom Prosper Guéeranger (Benedettino 1805-1875)

Tu, o Michele, sei il protettore delle nostre anime al momento del passaggio dal tempo all’eternità. Durante la nostra vita, il tuo occhio ci segue, il tuo orecchio ci ascolta.

Noi ti amiamo, Principe immortale, e viviamo felici e fiduciosi all’ombra delle tue ali.

Ben presto verrà il giorno in cui, in presenza dei nostri resti inanimati, la Santa Chiesa, Madre nostra, domanderà per noi, al Signore, che veniamo strappati dalle fauci del leone infernale e che le tue mani potenti ci ricevano e ci presentino alla luce eterna.

Aspettando quel momento solenne, veglia sui tuoi protetti, o Arcangelo!

Il dragone ci minaccia, vorrebbe divorarci. Insegnaci a ripetere con te: “Chi è simile a Dio?”: L’onore suo, il sentimento dei suoi diritti, l’obbligo di restargli fedele e di servirlo, di confessarlo in ogni tempo e in ogni luogo formano lo scudo della nostra debolezza, l’armatura sotto la quale noi pure vinceremo, come tu vincesti. Ma ci occorre qualcosa di questo coraggio che tu attingesti all’amore di cui eri ricolmo.

Fa’, dunque, che amiamo il tuo e nostro Signore, poiché solamente allora saremo invincibili come te.

Satana non sa resistere alla creatura che è affascinata dall’amore di Dio e fugge vergognosamente.

Il Signore ti aveva creato, o Michele, e tu hai amato in Lui il tuo Creatore; noi, non ci ha solamente creati, ma ci ha riscattati nel suo sangue; quale deve essere dunque il nostro amore per Lui? Fortificalo nel nostro cuore e poiché combattiamo nella tua milizia, dirigici, infiammaci, sostienici col tuo sguardo e para i colpi del nemico.

Tu sarai presente, lo speriamo, alla nostra ultima ora, o celeste portatore del vessillo della salvezza! In cambio della nostra devozione a te, degnati di montare la guardia presso il nostro giaciglio e ricoprirlo del tuo scudo.

Non abbandonare l’anima nostra, beato Arcangelo, quando essa si serrerà presso di te; conducila ai piedi del tribunale di Dio, ricoprila con le tue ali, rassicurala nei suoi terrori.

Si degni il Signore, tuo padrone, di ordinarti di trasportarla prontamente nella regione delle gioie eterne!

7) Preghiera a San Michele per i defunti

Signore Gesù Cristo, Re di gloria, libera le anime di tutti i fedeli defunti dalle pene dell’inferno e dalle paludi senza fondo.

Liberale dalla gola del leone. Che esse non siano inghiottite nella notte, ma che San Michele, col suo stendardo, le introduca nella luce divina, che già una volta Tu avevi promesso ad Abramo e alla sua discendenza. Amen.

ángel in the sky

8) Preghiera a San Michele del beato Luigi Zeffirino Moreau (Vescovo 1824-1901)

Glorioso San Michele, capo della milizia celeste e difensore della Santa Chiesa, noi ammiriamo le sublimi perfezioni con cui il buon Dio si è compiaciuto ornarti ed arricchirti, e ci inginocchiamo con gioia davanti a te per reclamare la tua potente intercessione.

Ricordati che noi facciamo parte della grande famiglia dei cristiani che sei particolarmente incaricato di proteggere; perché noi siamo continuamente esposti a cadere nei tranelli di Lucifero che vuole trascinarci, come i suoi complici gli angeli cattivi, in una ribellione criminale contro il nostro Dio, e, disgraziatamente e ben diverse volte, ci siamo lasciati sorprendere dagli artifici di quel crudele nemico delle anime nostre.

Levati, o Principe della milizia celeste, e dissipa quelle legioni infernali, facendo risuonare ai loro orecchi il grido sublime: “Chi è simile a Dio”, che li atterrò e li fece cadere nell’abisso di tutti i mali.

Noi dobbiamo combattere giorno e notte contro quegli spiriti di malizia sparsi nell’aria, ed essi non ci lasciano né riposo né tregua; chi potrebbe meglio difenderci contro i loro morsi avvelenati se non te, o glorioso Arcangelo, che li hai messi in fuga quando ebbero l’audacia di attaccarsi a Dio e di volersi rendere simili all’Altissimo?

Sii nostro protettore e nostro difensore, e fa’ che combattiamo sempre al tuo fianco nelle schiere di quella milizia sacra di cui sei l’augusto capo. È il nostro più ardente desiderio e la grazia che noi sollecitiamo in tutta fiducia dalla tua bontà.

Pregandoti per noi, non possiamo dimenticare di pregarti anche per la nostra madre, la Santa Chiesa, e per il suo capo visibile, il nostro Santo Padre, il Papa; fallo trionfare dei suoi nemici, e che regni per molto tempo ancora sul suo vasto impero così felice di obbedirgli.

È la grazia che ti chiediamo con tutto il nostro cuore. Amen.

9) Preghiera a San Michele di Edouard Labbè de Champgrand (Sacerdote di San Sulpicio 1813-1881)

Glorioso Arcangelo che la tua fedeltà e la tua sottomissione agli ordini di Dio legano così costantemente al mantenimento della sua gloria ed agli interessi degli uomini, impiega in mio favore quel credito inseparabile della gioia di cui godi, porta al trono del Santo dei Santi tutti i voti che consegno oggi alla tua potente protezione, abbi riguardo ai bisogni di un regno di cui sei stato per sì lungo tempo il patrono speciale e che, da allora, non è stato devoluto alla vostra Regina che per accrescere, con la tua mediazione presso di Lei, le nostre risorse e la nostra difesa; bandisci, allontana dai nostri paesi tutto quello che la sregolatezza dei costumi, l’eresia e l’empietà si sforzano di diffondervi di contagioso.

Vincitore degli attentati di Lucifero contro la maestà dell’Altissimo, non permettere ch’essi trionfino della tua eredità, e che la tolgano al Redentore che l’ha conquistata col suo Sangue. Amen.

Tags:
novenapreghierasan michele arcangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni