Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

RASSEGNA STAMPA/ Una giornata nelle catacombe con San Callisto

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
Malta-Trip-P1560528.jpg

© Marinella Bandini | ALETEIA

i.Media per Aleteia - pubblicato il 05/10/22

Ogni giorno, Aleteia offre una selezione di articoli scritti dalla stampa internazionale sulla Chiesa e le questioni principali che preoccupano i cattolici nel mondo. Le opinioni e i punti di vista espressi in questi articoli non sono quelli degli editori.

Mercoledì, 5 ottobre 2022

1. Cardinale guatemalteco guida il movimento di opposizione

2. Roma: una giornata nelle catacombe con San Callisto

3. Francesco contro la “polarizzazione aggressiva” in Argentina

4. Servitori dell’altare di Colonia protestano a Roma contro il cardinale Woelki

5. Il Papa e la diplomazia dei silenzi 

1Cardinale guatemalteco guida il movimento di opposizione

Il cardinale guatemalteco Álvaro Ramazzini ha annunciato lunedì 3 ottobre la creazione di un fronte chiamato “Convergenza della Resistenza Nazionale”. In collaborazione con politici e organizzazioni per i diritti umani, mira ad “affrontare la corruzione, la cooptazione del sistema giudiziario e la persecuzione di coloro che combattono la corruzione”. Indossando un collarino e tenendo in mano un crocifisso, il vescovo di Huehuetenango, che ha compiuto 75 anni a luglio ma rimane in carica, ha annunciato in una conferenza stampa il suo ingresso nell’arena politica. Il suo status religioso, ha aggiunto, non è contrario alla politica, perché “la politica nel senso originale del termine è la promozione del bene comune”, e quando parla di politica non si tratta di una politica di parte. “Come vescovo, non devo essere in alcun modo coinvolto nella politica di partito. Cerco di mantenere la mia neutralità, ma è difficile quando si è consapevoli di certe situazioni”, ha spiegato. Tra i temi prioritari del fronte dell’opposizione c’è la promozione di azioni non violente contro la criminalizzazione di magistrati e giornalisti processati o detenuti, come anche di coloro che sono andati in esilio. L’attuale Governo del Presidente Alejandro Gianmattei sta esercitando una forte pressione contro le personalità coinvolte nella lotta alla corruzione e nelle indagini su casi penali risalenti alla guerra civile (1960-1996). Un avvocato, che ha accompagnato il Cardinale alla conferenza stampa, ha denunciato uno “Stato razzista ed escludente”. Creato cardinale da Papa Francesco nel 2019, il vescovo Ramazzini è uno dei rappresentanti dell’America centrale nel Collegio Cardinalizio. Il presule di origine italiana ha studiò all’Università Gregoriana di Roma negli anni Sessanta-Settanta, ed è stato ordinato vescovo da Giovanni Paolo II nel 1988. Anche se la guerra civile è finita 26 anni fa, il Guatemala resta un Paese caratterizzato da instabilità e violenza. L’ascesa di gruppi evangelici sta poi indebolendo la Chiesa cattolica, che un tempo aveva grande influenza.

Los Angeles Times, spagnolo.

2Roma: una giornata nelle catacombe con San Callisto

In occasione del 1800º anniversario della morte di Papa Callisto (218-222), il 15 ottobre si terrà a Roma la quinta Giornata delle Catacombe, sul tema “Callisto e l’invenzione delle catacombe”, riporta Vatican News. Si tratta di un’occasione per sottolineare un aspetto di questi luoghi, che hanno plasmato la storia della Città Eterna e vengono visitati ogni anno da turisti di tutto il mondo. Questa edizione, organizzata dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, vuole evidenziare la figura di Callisto, ma anche tracciare i passi che hanno portato alla nascita e allo sviluppo di questi cimiteri sotterranei. Vatican News spiega che per garantire una degna sepoltura anche ai membri più poveri della comunità cristiana, questi spazi sono stati progettati per riflettere “la concezione cristiana della morte come tempo sospeso in attesa della risurrezione”. Le prime catacombe erano costituite da reti di gallerie sotterranee, che ospitavano nicchie di sepoltura sovrapposte. San Callisto fu incaricato nel III secolo da Papa San Zefirino di costruire il primo cimitero ufficiale della Chiesa di Roma sulla Via Appia, che oggi porta il suo nome. Quasi mezzo milione di cristiani, tra cui decine di martiri e sedici Papi, sono sepolti lì. Eletto 16º Papa della Chiesa, Callisto morì martire nel 222 nel quartiere di Trastevere. 

Vatican News, francese.

3Francesco contro la “polarizzazione aggressiva” in Argentina

Papa Francesco ha inviato una lettera all’arcivescovo di La Plata, Víctor Manuel Fernández, in cui ha scritto che “c’è molto da fare in Argentina perché ciascuno possa vivere con un lavoro dignitiso e non ci siano così cittadini di seconda classe. Nulla di importante o stabile verrà raggiunto con una polarizzazione aggressiva”.

Religion Digital, spagnolo.

4Servitori dell’altare di Colonia protestano a Roma contro il cardinale Woelki

Durante una Messa a San Paolo fuori le Mura, i servitori dell’altare tedeschi in pellegrinaggio hanno apparentemente voltato la schiena al cardinale Woelki, criticato per la sua gestione dell’arcidiocesi di Colonia.

Katholisch, tedesco.

5Il Papa e la diplomazia dei silenzi

La vaticanista Eva Fernandez offre un’analisi della diplomazia vaticana, fatta di silenzi e prudenza. Questa diplomazia, spiega, estende i suoi tentacoli con “una determinazione che ci sfugge”.

Alfa&Omega, spagnolo.

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
rassegna stampa internazionale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni